Boxe, Manny Pacquiao annuncia il ritiro: “Decisione sofferta”

Il 12 volte campione mondiale Manny Pacquaio ha annunciato il suo ritiro dalla boxe. Su Twitter spiega in un video di 14 minuti che la decisione di ritirarsi dal pugilato “è stata la più difficile della mia vita”.

Mentre appendo i miei guantoni da boxe, vorrei ringraziare il mondo intero, specialmente il popolo filippino per aver sostenuto Manny Pacquiao. Addio boxe. È difficile per me accettare che il mio tempo da pugile sia finito. Oggi annuncio il mio ritiro.

Senatore delle Filippine dal 2016, chiude 26 anni di carriera, con 72 combattimenti e 62 vittorie, 8 sconfitte e 2 pareggi. Di quelle 62 vittorie, 39 sono state per KO e 23 per decisione. Ha vinto 12 titoli mondiali. Il pugile aveva accennato al ritiro poco tempo fa. Una decisione in qualche modo prevista perché all’inizio del mese di settembre ha accettato la nomina del suo partito politico e ha dichiarato che si candiderà alla presidenza delle Filippine alle elezioni del maggio 2022.

Boxe, Manny Pacquiao annuncia il ritiro: “Decisione sofferta”

Pacquiao ha accusato l’amministrazione del presidente Rodrigo Duterte, suo alleato formale, di aver aggravato la corruzione nelle Filippine. Ha promesso di combattere la povertà e ha avvertito i politici corrotti che presto finiranno in prigione. È l’unico nella storia ad aver vinto titoli in otto diverse classi di peso e ha reso onore alla sua nazione del sud-est asiatico, dove è conosciuto con i suoi soprannomi Pacman, People’s Champ e National Pugno.

Embed from Getty Images

Lasciò la sua casa nel Sud delle Filippine da adolescente, per imbarcarsi su una nave diretta a Manila. Ha fatto il suo debutto nel pugilato professionale come peso mosca junior nel 1995, all’età di 16 anni, lottando per uscire dalla povertà assoluta per diventare uno degli atleti più pagati al mondo.

Tutte le partite di Champions League di oggi e domani

Champions League 2021-22: Il Calendario della 2° Giornata

La WWE è pronta a mescolare le carte con il WWE Draft 2021