Mayweather paga i funerali di George Floyd

Un gesto molto importante da parte dell’ex campione di pugilato, Floyd Mayweather. Pretty Boy ha deciso che pagherà personalmente il funerale di George Floyd. Lo ha riferito a ESPN un suo rappresentante. Il funerale di Floyd si svolgerà nella sua città natale, Houston, il 9 giugno, ha dichiarato l’avvocato della famiglia Ben Crump.

Leonard Ellerbe, ceo della Mayweather Promotions, ha affermato:

Probabilmente si arrabbierà con me per averlo detto, ma sì, Mayweather sta sicuramente pagando il funerale.

Soprannominato Pretty Boy Floyd, Mayweather ha ottenuto il bronzo alle Olimpiadi di Atlanta 1996. Da pugile professionista è stato campione del mondo Wbc in cinque categorie differenti di peso. Secondo quanto ha detto Ellerbe, Mayweather non voleva parlare della propria decisione, ma ha confermato che l’ex campione si è messo in contatto con la famiglia Floyd, che ha accettato la sua offerta.

Embed from Getty Images

George Floyd, Mayweather pagherà funerali

In passato, ricorda ESPN, Mayweather era intervenuto per coprire le spese funebri dell’ex pugile Genaro Hernandez, morto di cancro all’età di 45 anni, nel 2011.

Sull’argomento ha preso posizione anche Tiger Woods, che definisce la morte di George Floyd una “tragedia sconvolgente”, ma ritiene che le proteste violente non siano la risposta adeguata.

Ho sempre avuto il massimo rispetto per la nostra polizia, lavora cosi’ diligentemente per capire come, quando e dove usare la forza. In questa tragedia sconvolgente ha chiaramente superato quella linea. I miei pensieri sono con George Floyd, la sua famiglia e tutti noi che soffriamo proprio ora.

Woods paragona la situazione attuale negli Stati Uniti ai disordini di Los Angeles del 1992, allorché quattro poliziotti bianchi, accusati di aver picchiato un nero, furono tutti assolti.

Ricordo quel momento e capii che il l’istruzione e’ il modo migliore per progredire. Possiamo affermare le nostre opinioni senza incendiare i quartieri in cui viviamo. Spero che attraverso un dialogo onesto e costruttivo si possa costruire una società più sicura e unita.

Formula 1, ufficiale il nuovo calendario

WRC, l’albo d’oro del mondiale piloti e costruttori di rally