Nba, arrestato assistente Utah Jazz per frode a sistema sanitario

Scandalo in Nba. Keyon Dooling, ex vicepresidente della National Basketball Players Association e attuale assistente allenatore degli Utah Jazz, è stato arrestato in un caso di frode.

L’ex giocatore tra l’altro dei Los Angeles Clippers e orlando Magic, è tra le tre persone coinvolte in un caso avviato per la prima volta a New York in ottobre, quando sono stati accusati 18 ex cestisti della Nba.

Embed from Getty Images

Nba, arrestato assistente Utah Jazz per frode a sistema sanitario

Dooling, come gli altri, è accusato di aver intascato illegalmente migliaia di dollari frodando il piano sanitario e assistenziale della Lega.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da NBA (@nba)

Secondo gli investigatori, avrebbe intascato 350.000 dollari. Dooling è stato un funzionario sindacale per otto anni e alla fine è diventato il suo primo vicepresidente. Ora assistente allenatore degli Utah Jazz, ha giocato per 13 stagioni nella NBA. I Jazz lo hanno messo in congedo amministrativo retribuito dopo aver appreso dell’atto d’accusa.

Formula 1, Hamilton manda un messaggio: “Pronto per un capolavoro”

Sampdoria, Giampaolo: “Questo derby vale 3/4 della stagione”