Nba, Boston in finale Eastern
Nba, Boston in finale Eastern

Nba, Boston in finale nella Eastern Conference: eliminati i campioni

Alla fine saranno i Celtics ad affrontare i Miami Heat nella finale della Eastern Conference di questa tormentata stagione 2019-2020 della Nba. Nella notte italiana, la squadra di Boston con pieno merito ha battuto per 92-87 in gara 7 i Toronto Raptors, campioni in carica, aggiudicandosi così il diritto a disputare la finale a est.

Le due squadre si sono affrontate a viso aperto nella partita decisiva della stagione, alla fine ha prevalso Boston che ha compiuto meno errori in difesa, ha perso meno palloni in attacco e soprattutto ha avuto in Jayson Tatum un autentico mattatore, portano la sua firma infatti 29 punti, 12 rimbalzi e 7 assist.

Buone anche le prove di Jaylen Brown (21 punti), Marcus Smart (16) e Kemba Walker (14). Nelle file dei Raptors, 20 punti per Fred Van Vleet, 16 per Kyle Lowry, 14 per Serge Ibaka, appena 13 punti (con 11 rimbalzi) per Pascal Siakam che non ha giocato una delle sue migliori gare in Nba.

Embed from Getty Images

Nba, Boston in finale nella Eastern Conference: eliminati i campioni

I canadesi, trionfatori nella passata stagione Nba, hanno combattuto fino alla fine per difendere il titolo e a pochi secondi dalla sirena hanno sprecato la possibilità di raddrizzare la gara. I Raptors escono di scena comunque a testa alta, mentre Boston cresciuta lentamente durante la stagione ha confermato di trovarsi in una condizione eccezionale e ora comincia a sognare.

Nell’altra gara della notte Nba, Denver batte i Clippers 111-105 e accorcia le distanze in gara 5 (ora la situazione è di 2-3). I californiani sono stati sorpresi dalla reazione furiosa dei Nuggets in quella che poteva essere la partita dell’addio al torneo.

Ai Clippers non sono bastati Kawhi Leonard (36 punti) e Paul George (26) per mettere sotto i meno titolati avversari. Nell’ultimo quarto di gara la squadra di Los Angeles ha avuto anche 7 punti di distacco dai rivali, ma poi è cominciata la rimonta trascinata da Jamal Murray (26 punti, 8 rimbalzi e 7 assist) e Nikola Jokic (22 punti, 14 rimbalzi e 5 assist finali).

Roma, Zaniolo: “Mai pensato di smettere, faccio il conto alla rovescia”

Moto GP San Marino

MotoGP San Marino, Cal Crutchlow non supera i controlli medici