Nba, i Warriors campioni per la settima volta: piegati i Celtics 4-2

I Golden State Warriors hanno vinto gara 6 delle Finals e si sono laureati campioni 2022 della Nba. La squadra di San Francisco, al TD Garden di Boston, ha battuto i Celtics per 103-90, chiudendo la serie sul punteggio di 4-2.

Embed from Getty Images

Stephen Curry – nominato per la prima volta in carriera l’MVP delle finali – e compagni hanno conquistato l’ambito anello Nba per la quarta volta nelle ultime otto stagioni, dopo le vittorie del 2015, del 2017 e del 2018.

Nba, i Warriors campioni per la settima volta: piegati i Celtics 4-2

I Warriors in tutto hanno vinto il massimo campionato statunitense di basket sette volte, staccando così i Chicago Bulls, fermi a sei successi. Restano a a quota 17 i Celtics, appaiati nella classifica all time ai Los Angeles Lakers.

Nel match disputato nella notte italiana Golden State si è portata subito avanti (27-22 il primo quarto e 27-17 il secondo), realizzando anche un parziale di 21-0 e andando al riposo a +15 (54-39). Poi hanno amministrato, senza grossi patemi, il vantaggio. Inutili, ai fini del punteggio, i 34 punti messi a referto da Jaylen Brown. Stessa quota per Stephen Curry, incoronato a fine match.

WWE, l’atleta italiano Giovanni Vinci conquista NXT 2.0

Nba, Curry Mvp delle finali: “Questo titolo ha un sapore diverso”