Padel CoppaClub3
Padel CoppaClub3

Covid-19, nuovo Dpcm: ecco cosa succede con il Padel

A seguito delle nuove restrizioni messe in atto per fronteggiare il Covid da parte del Governo, molti sport sono stati costretti a fermarsi. Una delle domande più ricorrenti da parte del mondo degli sportivi amatoriali proprio per questo è stata “cosa succede adesso con il padel, si può giocare?“.

Questo tipo di sport non da contatto è infatti una delle attività più in voga del momento e gli italiani si stanno domandando se anche questo rientri tra i divieti imposti dal governo.

Embed from Getty Images

Covid, nuovo Dpcm: si può giocare a Padel?

Per fare chiarezza è stata pubblicata proprio sul sito ufficiale del ministero dello sport una delucidazione che riguarda esclusivamente il padel.

Il Dipartimento Sport del Governo ha pubblicato sul proprio sito le FAQ al DPCM del 24 ottobre 2020, con le risposte alle domande più frequenti in merito a quanto disposto per il mondo dello sport. Nello specifico, si potrà continuare a giocare a padel, non rientrando questa disciplina nelle categorie degli sport di contatto, solo in centri e circoli sportivi all’aperto, previo rispetto dei protocolli di sicurezza. A riguardo, fa fede il nuovo protocollo, pubblicato dal Dipartimento Sport, con l’aggiornamento delle “Linee guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere”
Per info: www.sport.governo.it

Al momento quindi è salva l’attività agonistica per gli amanti del padel, che seguendo determinate accortezze potranno proseguire a giocare. Si tratta di uno dei pochi sport rimasti praticabili a seguito del nuovo Dpcm pubblicato dal governo per fronteggiare il diffondersi della pandemia di Covid-19.

Padel si può giocare

La promessa di Spadafora

Padel a parte, le misure prese hanno suscitato molte polemiche all’interno del paese. Con queste verrà infatti messa in estrema difficoltà la sopravvivenza di molte piccole e medie imprese. Per questo motivo il ministero dello sport ha assicurato che verranno stanziati da subito dei bonus da 800 euro a fondo perduto. Questo quanto scritto dal ministro Spadafora su Facebook:

Purtroppo palestre, piscine, competizioni dilettantistiche (a esclusione di quelle nazionali), cinema, teatri, concerti, convegni, congressi, parchi divertimento, gite scolastiche, sale gioco, sale scommesse, bingo, discoteche e molte altre attività sono sospese, mentre bar, pub e ristoranti dovranno chiudere alle 18. Ho compiuto ogni sforzo possibile per evitare la sospensione delle attività, compresa l’emanazione solo tre giorni fa di un protocollo con regole ancora più stringenti. Purtroppo però non è servito a nulla perché i dati sono peggiorati e ancora una volta stavamo rischiando di andare verso il collasso del Sistema sanitario.

Manchester City lutto

Lutto Manchester City, muore a 17 anni l’ex giocatore Jeremy Wisten

Champions League, domani c’è Atalanta – Ajax