Roland Garros, immenso Nadal: 22esimo slam in carriera

Rafael Nadal batte il norvegese Casper Ruud 6-3 6-3 6-0 e vince il Roland Garros per la 14/a volta in carriera. Con il successo di oggi lo spagnolo raggiunge quota 22 Slam vinti, portandosi a +2 sui rivali di sempre, Roger Federer e Novak Djokovic fermi a 20 successi.

Ho tanta energia per provare a continuare. Non so cosa accadrà nel futuro ma continuerò a lottare. Casper – ha detto Nadal con in mano il trofeo, rivolgendosi all’avversario -, è stato un piacere giocare con te la finale, mi congratulo con te per una carriera che sta iniziando, e queste due settimane sono state un bel passo in avanti, vi auguro il meglio in futuro.

Roland Garros, immenso Nadal: 22esimo slam in carriera

Poi Nadal ha proseguito ringraziando il team e la famiglia:

Embed from Getty Images

Sono successe cose straordinarie quest’anno. Quando ero infortunato mi avete incoraggiato, mi sarei già ritirato da anni senza di voi. Qui mi fate sentire come se fossi a casa, vi ringrazio tutti, il Roland Garros e la federazione francese. Difficile descrivere le mie sensazioni in questo momento, è qualcosa che non avrei mai pensato, essere qui competitivo a 36 anni, giocare ancora una volta la finale sul campo più importante della mia carriera. Ho tanta energia per provare a continuare, grazie mille a tutti. Per me è incredibile giocare qui, con voi che mi sostenete in maniera eccezionale, grazie davvero di cuore. Non so cosa accadrà nel futuro ma continuerò a lottare.

WWE Hell in a Cell 2022, tutti i risultati dello show

Portogallo, poker alla Svizzera: Ronaldo fa 117 reti in nazionale