Tennis, Sinner vince il derby italiano con Fognini e va agli ottavi

Fabio Fognini lotta ma a spuntarla è Jannik Sinner. Il derby italiano al secondo turno degli “Internazionali d’Italia”, quinto Masters 1000 stagionale dotato di un montepremi 5.415.410 euro, in corso sulla terra rossa del Foro Italico a Roma, premia il 20enne di Sesto Pusteria.

6-2 3-6, 6-3 dopo 2h03′ di gioco il punteggio a favore dell’altoatesino, che affrontava per la prima volta in carriera il più esperto connazionale.

Fognini, che all’esordio aveva sconfitto Thiem, nel primo set non riesce a reggere il ritmo di Sinner, prova a tenergli testa prendendosi qualche rischio ma il numero 13 del mondo è in assoluto controllo.

Embed from Getty Images

Tennis, Sinner vince il derby italiano con Fognini e va agli ottavi

Nel secondo parziale, al netto di una racchetta malmenata dopo un controbreak subito, il 34enne di Arma di Taggia cambia marcia e stavolta è Sinner ad annaspare, incapace di rispondere ai colpi del rivale.

Si va così al terzo, subito indirizzato verso Sinner che non si è fatto lasciare scappare l’occasione. Sulla strada di Sinner, negli ottavi, il serbo Filip Krajinovic, che ieri ha eliminato a sorpresa il russo Andrey Rublev: fra i due un solo precedente, sul veloce di Sofia lo scorso anno, con successo dell’azzurro in semifinale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jannik Sinner (@janniksin)

Perisic

Perisic, doppietta e polemica: “Rinnovo non si decide all’ultimo”

Juventus, Nedved: “Dybala? Le sue richieste erano altissime”