Haaland

Ancora Haaland, il Borussia Dortmund stende il Lipsia

Il secondo posto del Borussia Dortmund ora è al sicuro. Intanto il Bayer Leverkusen scivola a Berlino e si fa superare dal Moenchengladbach, mentre in coda Fortuna Dusseldorf e il Werder Brema si giocheranno l’ultima chance per rimanere in Bundesliga. Siamo arrivati al penultimo turno di campionato in Germania e verdetti ancora in sospeso in chiave Champions e salvezza.

Il Bayern Monaco già campione spazza via anche il Friburgo 3-1 (doppietta per Lewandowski, il polacco vola a quota 33 centri stagionali, mai nessun calciatore straniero ha segnato così tanto in Bundesliga), il Borussia Dortmund passa a Lipsia per 2-0 nello scontro diretto per il titolo simbolico di vice-campione di Germania.

A decidere la sfida ovviamente è il solito Haaland, che sblocca la gara alla mezz’ora sull’assist di Reyna e poi raddoppia nel recupero, insaccando da due passi sul pallone messo in mezzo da Brandt. La squadra di Nagelsmann resta terza e con un posto in Champions assicurato mentre per l’ultimo il Bayer Leverkusen non è più padrone del proprio destino: le Aspirine cadono all’Olympiastadion sotto i colpi di Cunha (gran destro sotto la traversa) e Lukebakio, che deve solo appoggiare in rete dopo la bella iniziativa di Piatek.

Embed from Getty Images

Bundesliga, il Borussia Dortmund consolida il secondo posto

Al quarto posto si porta così il Borussia Moenchengladbach, che passa anche se a fatica sul campo del Paderborn già retrocesso: 3-1 con Hermann ad aprire le marcature e la doppietta di Stindl dopo il provvisorio pari di Michel. Wolfsburg e Hoffenheim sfruttano al meglio la sconfitta del Friburgo all’Allianz Arena e staccano il pass per la prossima Europa League.

I Lupi travolgono a Gelsenkirchen per 4-1 (doppietta di Weghorst) il disastroso Schalke post-Covid (due pareggi e sei sconfitte da quando la Bundesliga è ripartita) mentre l’Hoffenheim cala il poker contro l’Union Berlino già appagato dalla salvezza raggiunta.

Salvezza che è quasi un miraggio per il Werder, sconfitto malamente (3-1, micidiale uno-due di Quaison e Boetius fra il 25′ e il 30′) nello scontro diretto col Mainz. La squadra di Kohfeldt resta penultima, a -2 dal Fortuna Dusseldorf (1-1 contro l’Augsburg) e dallo spareggio con la terza classificata della Bundesliga 2 che rappresenta l’ultima spiaggia per evitare la retrocessione. A chiudere il quadro dei risultati del 33esimo turno l’1-1 fra Colonia ed Eintracht Francoforte: Kainz su rigore porta avanti i padroni di casa a fine primo tempo, pari di Dost al 72′.

beyonce

Mondiali in musica: tutti gli inni e le canzoni della Coppa del Mondo

Neymar PSG

Psg, Neymar adesso ha in testa solo la Champions League