Bayern Monaco, ecco Sané. Ma il Liverpool vuole Thiago Alcantara

Così l’ex portiere Oliver Kahn, oggi componente del Direttivo del Bayern Monaco, si è espresso durante la presentazione di Leroy Sané, l’attaccante che il club tedesco ha prelevato dal Manchester City:

Con Leroy abbiamo ingaggiato un giocatore che fa la differenza per il suo modo di giocare e di stare in campo.

Sané non è l’unico rinforzo dei neocampioni di Germania (per l’ottava volta di seguito): ci sono anche il jolly Tanguy Kouassi e il portiere Alexander Nuebel. Per il presidente del Bayern Monaco, Karl-Heinz Rummenigge, Sané è un giocatore che il club ha “fortemente voluto, perché chiesto espressamente dall’allenatore Hansi Flick”, che ha trascinato la squadra verso un titolo divenuto complicato a un certo punto della stagione.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo acquisto Leroy Sane’, l’ad dei bavaresi ha parlato anche della situazione di Thiago Alcantara, il cui contratto scade l’anno prossimo. Il centrocampista spagnolo starebbe per giocare le ultime partite da calciatore del Bayern Monaco.

Embed from Getty Images

Bayern Monaco: arriva Sané, parte Thiago Alcantara

Su di lui il Liverpool insiste: in vista della prossima stagione i Reds vogliono ingaggiare proprio Thiago Alcantara. Aperture per una possibile partenza del centrocampista spagnolo, figlio del brasiliano Mazinho, arrivano dalla stessa dirigenza del Bayern Monaco, il club di appartenenza del giocatore.

Il presidente Karl-Heinz Rummenigge, secondo quanto riporta il Mundo Deportivo, ha dichiarato che Thiago Alcantara “avrebbe pensato di cambiare aria”. Il Liverpool è molto interessato al giocatore e pronto a ingaggiarlo, dal momento che l’allenatore Juergen Klopp si definisce un suo grande ammiratore.

Di sicuro il Bayern vuole trovare una soluzione quest’anno per evitare di perderlo a zero l’anno prossimo. Rummenigge ha anche parlato della situazione di David Alaba, anche lui in scadenza di contratto nel 2021:

Nessun club ci ha ancora contattato. Salihamidzic sta discutendo con l’agente di Alaba, ma non abbiamo ancora raggiunto un accordo. In caso dovremo prendere in considerazione altre opzioni.

Jean-Pierre Adams

Jean-Pierre Adams, il gigante addormentato: in coma dal 1982

MotoGP, prove di Jerez: Maverick Vinales il più veloce