Calciomercato, Cristiano Ronaldo sempre più lontano da Manchester

Per la stampa inglese non ci sono dubbi: tra Cristiano Ronaldo e Ralf Rangnick è rottura. Il tecnico tedesco è una soluzione ad interim fino al termine della stagione, ma poi, almeno questo prevede l’accordo sancito al momento dell’arrivo al posto dell’esonerato Solskjaer, resterà come consulente, ma potrebbe ritrovarsi senza il ‘problema’ (almeno per lui) CR7.

Il portoghese, infatti, secondo FootballTransfers, ha deciso: lascerà il Manchester United in caso di mancata qualificazione alla prossima Champions. Non è tutto, avrebbe anche messo in cima alla lista dei suoi desideri un’avventura al Psg, al fianco di Lionel Messi il suo rivale di sempre nella corsa ai premi personali, ma anche ai trofei di squadra quando uno era il trascinatore del Real e l’altro il capitano del Barcellona. Ci sarebbe anche l’ipotesi Sporting Lisbona, il club dove tutto è cominciato e dove vorrebbe vederlo la mamma, ma l’ex Juve non ha saziato la sua fame di grandi successi e sembra deciso a giocare ancora ai massimi livelli in un top club.

Embed from Getty Images

Calciomercato, Cristiano Ronaldo sempre più lontano da Manchester

Per il The Sun una cosa è certa: a fine stagione sarà divorzio tra Manchester Utd e Ronaldo, tanto che la prima pagina di oggi del tabloid gioca con il passato e il futuro del portoghese, titolando: “Ron the Legend”, con le ultime tre lettere (End) colorate e in risalto per dire che la leggenda CR7 all’Old Trafford sta per chiudersi.

Non è tutto, perché lo United potrebbe perdere anche Marcus Rashford. Il 23enne attaccante inglese, che ha ancora 18 mesi di contratto con i red devils, piace non solo in Premier (Newcastle, West Ham e Arsenal), ma anche all’estero e anche qui ci sarebbe una pista che porta a Parigi. Il Psg, infatti, secondo il Daily Mail, sarebbe pronto a ingaggiarlo e a puntare su di lui come erede di Kylian Mbappè, visto che il francese nella prossima stagione, con ogni probabilità, indosserà la maglia del Real Madrid.

Fifa Wenger Mondiali

Mondiali 2022, rinviata la partita tra Scozia e Ucraina

Calciomercato, Haaland detta le condizioni al Barcellona