Calciomercato, City sulle tracce di Lautaro Martinez

Continuano ad arrivare notizie di calciomercato non proprio positive per i tifosi nerazzurri. Non c’è solo il Barcellona sulle tracce di Lautaro Martinez, stella argentina dell’Inter. Secondo quanto scrive oggi il Daily Express, infatti, anche il Manchester City sarebbe pronto ad inserirsi nella caccia al giocatore. Pure loro colpiti dal sudamericano, letteralmente esploso nell’ultima stagione sotto la guida del tecnico Antonio Conte.

Insieme a Romelu Lukaku, l’argentino ha composto una coppia d’attacco formidabile. Ecco perché la squadra allenata da Pep Guardiola sarebbe pronta a pagare la clausola rescissoria di 111 milioni di euro. E lo farebbe già nel prossimo mese di luglio, in modo da anticipare le altre pretendenti per il Toro.

Dalla Spagna, però, Mundo Deportivo continua a mettere in pole il Barcellona, che si è mosso da tempo sia con l’entourage del giocatore che con la stessa Inter.

Calciomercato, c’è l’asta per Lautaro Martinez

Calciomercato, City su Lautaro Martinez

Inoltre Lautaro vorrebbe giocare al Camp Nou con Leo Messi, pronto ad accoglierlo a braccia aperte. Insomma, i catalani avrebbero un canale privilegiato con il giocatore e il suo staff, dal momento che l’opportunità di giocare con la Pulce anche in un club oltre che in Nazionale, rappresenterebbe per Martinez la massima ambizione in questo momento.

Va anche detto, però, che il vice presidente dell’Inter Javier Zanetti proprio ieri ha assicurato che il club non abbia alcuna intenzione di cedere il suo attaccante e che stia lavorando per raggiungere presto un rinnovo di contratto. Certo, se poi qualcuno si presentasse e pagasse la clausola rescissoria prima della stipulazione di un nuovo accordo, allora ci sarebbe ben poco da fare per l’Inter. E sia il Barcellona, sia il Manchester City, non sembrano avere particolari problemi nel pagare quei 111 milioni di euro nella prossima sessione di calciomercato.

Cellino: “Il Brescia non tornerà a giocare”

Atalanta: “Dobbiamo vincere anche questa partita”