Calciomercato Psg, primi passi per provare l’acquisto di Pogba
Calciomercato Psg, primi passi per provare l’acquisto di Pogba

Calciomercato, Pogba possibile affare a costo zero? Non proprio

La situazione di Paul Pogba non lascia nessuno indifferente in sede di calciomercato. Il campione del mondo francese sta infatti entrando nell’ultimo anno di contratto con il Manchester United e non ha ancora rinnovato il contratto.

Di conseguenza il giocatore potrebbe così ritrovarsi libero a fine stagione. Una grandissima opportunità a zero che attira i più grandi club europei, tra cui Real Madrid e Psg. Tuttavia, i club interessati al centrocampista dovranno comunque tirare fuori il libretto degli assegni per attirare Pogba nella propria squadra…

Calciomercato, Pogba possibile affare a costo zero? Non proprio

Secondo le informazioni di As, l’ingaggio di Paul Pogba sarebbe tutt’altro che scontato, soprattutto per il Real Madrid che lo segue da 5 anni. Florentino Pérez vorrebbe cogliere l’occasione per ingaggiare il francese liberamente anche se si prevede che l’ingaggio comporterà ingenti spese, nonostante la mancanza di indennità di trasferimento.

Con uno stipendio annuo netto di 15 milioni di euro, gli emolumenti di Pogba supererebbero già adesso quelli delle stelle del Real Madrid. Inoltre, il Manchester United sarebbe pronto a offrire al 28enne un nuovo stipendio di 22 milioni di euro, che poi il Real dovrebbe pareggiare.

Oltre allo stipendio, i club interessati a Pogba deve considerare bonus per il giocatore, la sua famiglia e il suo agente Mino Raiola. Quest’ultimo è noto per prendere bonus significativi nei trasferimenti dei giocatori che rappresenta. Infine, potrebbero essere elevati anche i costi di avvocati, consulenti, intermediari e altri soggetti coinvolti nell’operazione. Il Psg e gli altri contendenti sanno quindi cosa aspettarsi per cercare di attirare Paul Pogba .

Mondiali 2022, Panama a porte chiuse per cori omofobi

Roma, José Mourinho regala la maglia a Conor McGregor