Calciomercato ufficiale, Arthur è un giocatore della Juve

Ora è ufficiale, la Juve piazza il colpo di calciomercato: Arthur è un nuovo giocatore bianconero. A comunicarlo è direttamente il Barcellona con un annuncio sul proprio sito:

FC Barcelona e Juventus FC hanno raggiunto un accordo per il trasferimento del giocatore Arthur Melo. Il club italiano pagherà 72 milioni di euro, più 10 milioni di euro in variabili. Il giocatore rimarrà all’FC Barcelona fino alla fine della competizione ufficiale nella stagione 2019/20.

A seguire il club catalano fa un breve excursus della carriera di Arthur in Catalogna:

Arthur è arrivato all’FC Barcelona nell’estate del 2018 da Grêmio. Il centrocampista brasiliano ha giocato finora 72 partite per il Barça: 47 in campionato, 10 in Coppa del Rey, 13 in Champions League e 1 in Supercoppa spagnola. Il centrocampista brasiliano, che ha segnato quattro gol nelle sue due stagioni nel club, ha segnato il suo primo gol contro l’Osasuna in campionato e ha vinto due titoli con il Barça; il campionato e la Supercoppa spagnola nella stagione 2018/19.

Calciomercato, la Juve piazza il colpo Arthur

Questa mattina lo stesso giocatore brasiliano aveva comunicato ai suoi compagni di squadra del Barcellona di aver firmato per la Juventus.

Embed from Getty Images

Stando a quanto riportato da Mundo Deportivo, che pubblica un fermo immagine del video sull’allenamento di oggi del Barcellona che ritrae la squadra riunita al centro del campo prima della seduta tecnica, il centrocampista brasiliano nel riunire i compagni ha spiegato ai suoi futuri ex compagni il motivo del suo viaggio lampo a Torino di ieri, dove si è sottoposto alle visite mediche di rito per poi accettare il passaggio al club bianconero per cinque stagioni.

Arthur che ieri ha saltato l’allenamento con la squadra, si è messo a disposizione del tecnico Quique Setien in vista della delicata sfida contro l’Atletico Madrid, sfida cruciale per la lotta al titolo. Come confermato dal Barcellona, continuerà a dare il suo contributo fino al termine della stagione.

Aic, Tommasi si dimette: “Lascio perché serve unione d’intenti”

Sarri: “Nessun dubbio su Pjanic: darà il 101% per la Juve”