Fiorentina, Commisso: “Non è arrivata offerta giusta per Vlahovic”

Rocco Commisso al Tgr Rai Toscana ha parlato del futuro di Vlahovic alla Fiorentina:

L’offerta giusta per adesso non è arrivata e anche se dovesse succedere non credo che per quest’anno Vlahovic andrà via. Vero che ci sono notizie, che sta succedendo di tutto e tutti si stanno muovendo, i procuratori, le squadre che vogliono fare più soldi ma per noi il giocatore non è mai stato in vendita. Gli abbiamo proposto un contratto che per la Fiorentina sarà il più costoso della sua storia, si parla di molti soldi però Vlahovic deve rinnovare e allungare.

Embed from Getty Images

Fiorentina, Commisso: “Non è arrivata offerta giusta per Vlahovic”

Il presidente del club viola in questi giorni in Calabria nel paese natio di Marina di Gioiosa Ionica ha continuato:

Dopodiché se Vlahovic vorrà andare da un’altra parte se ne potrà parlare, ma solo l’anno prossimo, deve capire e riconoscere che sono stati Rocco, la sua famiglia e la Fiorentina a portarlo dove si trova.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DV9 (@vlahovicdusan)

In scadenza nel 2023 l’attaccante serbo classe 2000, nel mirino di Atletico Madrid, Tottenham e Manchester City, è approdato in viola nel gennaio 2018 sotto la gestione-Della Valle.

L’accordo con il Partizan Belgrado da parte dell’allora dg viola Pantaleo Corvino fu raggiunto già nel giugno del 2017 al termine di una trattativa che coinvolse anche Nikola Milenkovic. Il difensore serbo, in scadenza l’anno prossimo, ha appena prolungato fino al 2023 dopo essere stato accostato a West Ham e Tottenham.

Calciomercato, Pedro “tradisce” la Roma e passa alla Lazio

Atalanta, Percassi replica a Gomez: “Ceduto per colpa sua”