Messi e la telefonata a Lautaro Martinez

Dall’Inter assicurano di volerlo trattenere, ma Lautaro Martinez sogna di andare a Barcellona. Sebbene preferisca pubblicamente rimanere in silenzio, l’argentino vuole andarsene il più presto possibile. Fonti vicine all’entourage del giocatore hanno raccontato ad AS che il giocatore ha optato per il club catalano dopo aver ricevuto una chiamata da Messi a marzo. Un discorso emozionante, in cui entrambi hanno parlato del Barça e dei suoi inizi nella squadra nazionale nel 2018.

Sebbene la stima sia sempre stata reciproca, la verità è che la complicità tra i due va oltre qualcosa di mediatico. Tanto che tendono a essere in contatto mensile da quando hanno iniziato a giocare insieme in Argentina nel 2018. Paradossalmente, alcuni ex compagni di squadra Lautaro nelle giovanili del Racing confessano, in privato, che nel 2014 aveva già detto che un giorno avrebbe avuto modo di giocare con Leo.

L’ammirazione di Lautaro per Messi è massima e forzerebbe il suo desiderio di stare con lui. Non sarebbe la prima volta che l’attaccante preme per un trasferimento. Anche quando ha scoperto l’interesse dell’Inter ha insistito sul fatto di pressare internamente per farsi vendere. Per quanto riguarda il club argentino, al calciatore stesso piace anche l’idea che il Racing riceva il 10% di un possibile trasferimento al Barça.

Embed from Getty Images

Messi e la telefonata a Lautaro Martinez

Adrián Rubén Fernandez, uno dei suoi scopritori, ha rivelato ad AS che il Real Madrid era interessato ad acquistarlo quando aveva 18 anni. Il giocatore credeva che non fosse il momento ideale e Adrián stesso alla fine lo convinse:

Gli ho detto che era ancora presto per fare il salto in una squadra di alto livello e che avrebbe avuto offerte migliori di quella del Madrid.

Ora il destino potrebbe portarlo al massimo rivale dei Blancos. Il calciatore dell’Inter sa che i negoziati non siano facili. In primo luogo, poiché la clausola ammonta a 111 milioni di euro e il Barça dovrebbe trovare una corsia preferenziale per ridurre tali costi. Inoltre, l’Inter lo ha ingaggiato nel 2018 con un progetto a lungo termine (scadenza giugno 2023). Nel frattempo, l’ambiente del giocatore è ottimista per questa operazione e spera che il Barça riuscirà finalmente a convincere Steven Zhang.

La chiamata di Messi non è l’unica ragione che ha convinto Lautaro a voler andare al Barça. Nell’ottobre 2019, il “9” ha giocato con l’Inter al Camp Nou e ha segnato un gol dopo 2 minuti. Appena terminata la partita incontrò diversi membri della famiglia e confessò che il Camp Nou era stato il campo che lo aveva colpito di più. Ha anche ricevuto le congratulazioni di Messi e di altri giocatori: l’Inter non aveva segnato nello stadio del Barcellona dal 1970.

Lotito: “Pronto a Scudetto in gara secca”

Calciomercato, Tonali offerto al Barcellona