Milan, il messaggio di Ibrahimovic: “Io finito? Mi sto solo scaldando”

“Io finito? Mi sto solo scaldando”. Zlatan Ibrahimovic usa i social per lanciare un messaggio enigmatico dei suoi. Il 39enne attaccante svedese non si è ancora pronunciato sul suo futuro: è in scadenza col Milan, la società dà l’impressione di volerlo confermare specie dopo il rinnovo di Pioli ma al momento non c’è stato alcun incontro fra le parti.

Embed from Getty Images

E via Twitter, con un breve video che ripercorre le sue gesta dai tempi dell’Ajax fino ad oggi, Ibrahimovic fa capire di sentirsi ancora pronto per giocare ad altissimi livelli.

Così pensate io sia finito, che la mia carriera finirà presto. Non mi conoscete.Per tutta la mia vita ho dovuto lottare, nessuno credeva in me, per cui ho dovuto credere in me stesso. Alcune persone volevano farmi a pezzi ma mi hanno solo reso più forte. Altri volevano sfruttarmi ma mi hanno solo reso più furbo. E ora pensate che io sia finito? A tutti voi ho una sola cosa da dire: non sono come voi, perché io non sono voi, sono Zlatan Ibrahimovic e mi sto solo riscaldando.

Ibrahimovic e Milan, sarà rinnovo?

Frederic Massara, poco prima della partita con l’Atalanta, ai microfoni di SkySport aveva parlato della situazione legata a Ibrahimovic:

Ibrahimovic? Quando avremo tempo parleremo seriamente. Ci confronteremo, lui è sereno e determinato, agguerrito, è un campione e non si può non tenerne conto.

Il dirigente ha poi parlato di mercato in generale:

Faremo le valutazioni in maniera approfondita con il mister per capire dove migliorare la squadra. È presto, concentriamoci sui nostri giocatori. Il budget sarà lo stesso di quello preventivato per Rangnick? Sono cose che definiremo nei prossimi giorni. Siamo convinti di poter allestire squadra ancora più competitiva. Abbiamo ereditato una situazione complicata, stiamo tornando su una linea virtuosa ma competitiva e siamo fiduciosi che faremo gli investimenti giusti.

Serie B, festa Crotone! La promozione in Serie A è matematica

Calciomercato, Rafinha verso l’Italia? Galatasaray su Mandzukic