Psg Mbappé Real Madrid Calciomercat

Psg, Al-Khelaifi inizia una lunga battaglia con Kylian Mbappé

Kylian Mbappé sarà un giocatore del Psg in questa stagione, ora è ufficiale. Nonostante la voglia del Real Madrid di reclutarlo e quella del francese di raggiungere la capitale spagnola, il club parigino è riuscito a bloccarne la partenza semplicemente non rispondendo alle offerte dei madrileni.

Si tratta però solo di una prima vittoria per il club presieduto da Nasser Al-Khelaïfi, che punta ancora a prolungare il contratto di Kylian Mbappé in scadenza il prossimo giugno.

E con questo in mente, tutto indica che il Psg dovrà combattere. Infatti, nella sua edizione di questo mercoledì, L’Equipe indica che è semplicemente improbabile considerare un’estensione di Kylian Mbappé nella misura in cui i suoi rapporti si sarebbero deteriorati con Leonardo e Nasser Al-Khelaïfi.

Psg, Al-Khelaifi inizia una lunga battaglia con Kylian Mbappé

Li aveva anche avvertiti dei suoi desideri di andare altrove all’inizio di agosto, invitandoli a prendere in considerazione un trasferimento. Inoltre, le dichiarazioni offensive del presidente parigino e del suo direttore sportivo hanno ulteriormente eroso la fiducia di Kylian Mbappé verso di loro.

Embed from Getty Images

Insomma, il punto di non ritorno è stato raggiunto, e tornare indietro sembra, al momento, molto complicato da immaginare. Bisognerà vedere se questo si evolverà nelle prossime settimane, ma la tendenza è chiaramente verso un suo passaggio a parametro zero al Real Madrid la prossima estate.

Andrea Belotti, Torino

Torino, il punto su Belotti: tempi di recupero del centravanti

Manchester United, giocatori accolgono Ronaldo: “Valore aggiunto”