Scambio Juve-Barcellona, visite mediche per Pjanic e Arthur

Doveva essere il giorno di Arthur alla Juventus e così è stato. L’anticipazione di ieri che voleva il brasiliano all’ombra della Mole per le rituali visite mediche ha trovato conferma intorno alle 9.45 quando il giocatore proveniente dal Barcellona ha iniziato i test clinici al J Medical.

Il calciatore, arrivato già nella tarda serata di ieri a Torino insieme al papà Ailton che del centrocampista è anche agente, al fratello Paulo Henrique e al suo staff composto dall’avvocato Vicente Fores e da Roberto Fernandez, ex dirigente blaugrana che lo prelevò dal Gremio un paio di stagioni fa e oggi amico del giocatore, ha evitato l’accesso dall’ingresso principale del centro medico bianconero dove lo attendevano alcuni tifosi.

Motivo principale il distanziamento sociale che l’emergenza sanitaria dovuta al COVID-19 richiede. Con Arthur e il suo entourage era presente anche un medico del Barça che nel contempo ha potuto constatare da vicino la condizione di Miralem Pjanic inserito nello scambio per portare il verdeoro a Torino. Arthur, il cui cartellino è stato valutato 70 milioni di euro, arriva infatti alla Juventus nell’operazione che vede il bosniaco accasarsi in Catalogna per 60 milioni.

http://gty.im/1252947334

Calciomercato, scambio Pjanic-Arthur tra Juve e Barcellona

La Juventus, dunque, corrisponderà 10 milioni ai catalani mentre al giocatore andrà un contratto quinquennale con stipendio che in crescendo dai 5 milioni della prima stagione ai 7 dell’ultima. Nonostante questa particolare annata sportiva sia attualmente in corso sia in Italia sia in Spagna, la trattativa dovrebbe concludersi ufficialmente entro il 30 giugno per permettere ai club di iscrivere in tempo a bilancio del primo semestre 2020 l’operazione.

Resta il fatto che per altri due mesi circa, i due giocatori vestiranno ormai da “ex” le casacche che hanno indossato finora. Il Barcellona ha acquistato 23enne Arthur Henrique Ramos de Oliveira Melo, questo il suo nome completo, nell’estate 2018. Da allora ha totalizzato con la squadra spagnola un totale di 72 presenze e 4 reti tra campionato e coppe conquistando una Liga e una Supercoppa spagnola.

La sua ultima apparizione i 4 minuti giocati ieri sera nel 2-2 ottenuto dal Barcellona in casa del Celta Vigo. Miralem Pjanic, che di anni ne ha 30, è alla Juventus dal 2016. Fu prelevato dalla Roma, e finora ha raccolto 170 presenze e 22 reti tra tutte le competizioni. Nella sua bacheca 3 scudetti, 2 Coppe Italia e una Supercoppa italiana. Per lui l’ultima presenza in bianconero è di venerdì scorso nel vittorioso incontro casalingo per 4-0 contro il Lecce quando ha giocato l’intera gara.

Milan, Pioli: “Abbiamo vinto perché siamo stati squadra”

MotoGP, infortunio alla clavicola per Dovizioso: subito operato