Inter Fuochi d'artificio
Inter Fuochi d'artificio

Champions League, fuochi d’artificio nella notte davanti hotel Inter

Un’accoglienza che l’Inter si ricorderà e che la squadra di Antonio Conte spera non vada a condizionare il rendimento di stasera. Fuochi d’artificio e lattine, così i tifosi del Borussia Monchegladbach hanno “accolto” i nerazzurri nella notte prima della sfida decisiva in Champions League di questa sera.

Come riportato dai media tedeschi, intorno alle 4 di notte un gruppo di tifosi ha acceso diversi fuochi d’artificio davanti all’hotel. L’intento chiaramente era quello di disturbare i giocatori dell’Inter con questo “Capodanno anticipato” durato oltre 5 minuti.

Embed from Getty Images

Champions League, fuochi d’artificio nella notte davanti hotel Inter

Oltre ai fuochi d’artificio, i tifosi del Borussia Monchengladbach hanno appeso uno striscione:

Ricordati Inter, va meglio con la Coca Cola.

Il riferimento è all’episodio della lattina di Boninsegna nella sfida tra i nerazzurri e tedeschi nel 1971, quando l’Inter vinse a tavolino dopo che l’attaccante Roberto Boninsegna venne colpito proprio da una lattina di Coca Cola lanciata dalle tribune. Stanotte diverse lattine di Coca Cola vuote sono state rinvenute nei pressi dell’albergo. Intanto la polizia di Monchegladbach ha avviato un’indagine per individuare i responsabili.

Ranieri, Sampdoria

Sampdoria, Ferrero: “Ranieri non è assolutamente in discussione”

Diego Maradona

Maradona, l’ex compagna: “In casa non aveva nemmeno il bagno”