Mondiali 2022, la Corea del Nord rinuncia e si ritira dalle qualificazioni
Mondiali 2022, la Corea del Nord rinuncia e si ritira dalle qualificazioni

Mondiali 2022, la Corea del Nord rinuncia e si ritira dalle qualificazioni

Decisione drastica della Corea del Nord si è ritirata dalle prossime qualificazioni alla Coppa del Mondo 2022 in Qatar. Lo ha annunciato la Confederazione asiatica di calcio (AFC).

La Confederazione calcistica asiatica conferma oggi il ritiro della Federcalcio coreana dalle qualificazioni asiatiche per la Coppa del Mondo FIFA 2022 in Qatar.

Nessun motivo ufficiale ha seguito questa decisione. I media sudcoreani avevano precedentemente riferito del possibile progetto di Pyongyang a causa delle preoccupazioni per il coronavirus. A causa della pandemia, la maggior parte delle partite del secondo turno del torneo di playoff della Coppa del Mondo AFC è stata rinviata a giugno.

Embed from Getty Images

Mondiali 2022, la Corea del Nord rinuncia e si ritira dalle qualificazioni

Solo il mese scorso, l’AFC ha annunciato che avrebbe cambiato il formato del torneo in modo che le partite dello stesso gruppo si svolgessero in un unico paese ospitante. La Corea del Sud era stata scelta per ospitare gli incontri del Gruppo H, che comprende le due Coree, Turkmenistan, Libano e Sri Lanka. La Corea del Nord abbandona da quarta nel girone, ma solo ad un punto dietro al leader della classifica, il Turkmenistan, con tre partite ancora da giocare.

Il torneo serve inoltre come qualificazione per la Coppa d’Asia 2023 in Cina. Pyongyang ha già deciso di saltare le Olimpiadi di Tokyo quest’estate a causa della pandemia. La Corea del Nord è stato uno dei primi paesi al mondo a chiudere i propri confini quando il Covid-19 è stato rilevato per la prima volta nella vicina Cina.

Lilian Thuram

Thuram: “Buffon? Giocare è passione e lui è ancora felice”

Basket, Kobe Bryant nella Hall of Fame. La moglie: “Ce l’hai fatta”