Atalanta, Percassi: “La sosta delle nazionali è un handicap”

Il presidente dell’Atalanta Antonio Percassi, a margine dell’inaugurazione di un nuovo Atalanta Store in viale Papa Giovanni XXIII a Bergamo, ha spiegato così la flessione della squadra con lo 0-0 a Cesena contro lo Spezia alla ripresa del campionato:

Un conto è allenarsi tutti sei giorni per preparare la partita, un altro se una quindicina di giocatori resta in giro due settimane per le Nazionali. Il problema di ieri è che abbiamo sbagliato gol clamorosi, ma certamente queste soste sono un handicap.

Il presidente dell’Atalanta ha parlato dell’apertura del nuovo store:

La tifoseria rientrava da queste parti dopo le trasferte importanti, è un segnale anche per il nostro pubblico che allo stadio ci manca e speriamo possa tornare presto. Abbiamo voluto dare un segnale al mondo del restauro, pesantemente e ingiustamente danneggiato da questa situazione: le aziende ci sono e vanno avanti.

Atalanta, Percassi: “La sosta delle nazionali è un handicap”

Infine Percassi ha concluso con un pensiero sul prossimo impegno dell’Atalanta di Gasperini in Champions League contro il Liverpool:

Firmerei per lo stesso risultato di ieri, perché siamo all’università del calcio e continuiamo ad andare a lezione. L’Atalanta e il suo mondo in Europa suscitano curiosità, vogliono scoprirci e questo fa piacere. Dobbiamo comunque mantenere i piedi per terra, andare avanti con umiltà ed essere forti tra le provinciali. Anfield Road è lo stadio più bello che abbia mai visto, ci giocano i numeri uno.

Embed from Getty Images

Juventus, Cristiano Ronaldo

Juventus, Cristiano Ronaldo guida la gioia sui social

Gerard Piqué, infortunio con il Barcellona

Barcellona, brutto infortunio per Gerard Piqué: la diagnosi