Brasile, fissata ripresa campionato: ma scoppia il caos

La Cbf, la Federcalcio brasiliana, ha annunciato che il campionato riprenderà il 9 agosto, dopo lo stop imposto a marzo dall’emergenza Coronavirus.Finora le gare erano ripartite soltanto nello stato di Rio de Janeiro, nonostante il Brasile sia il secondo Paese al mondo per casi e decessi da Covid.

Ma questa decisione ha trovato l’opposizione del governatore dello Stato di San Paolo, Joao Doria, che ha dichiarato che le squadre del suo Stato non parteciperanno al torneo nazionale fino a quando non avranno finito il campionato Paulista.

Embed from Getty Images

Si tratta del torneo regionale più importante del Paese, anch’esso fermo da metà marzo a causa della pandemia con tre giornate rimaste da giocare. Doria ha parlato così in una conferenza stampa:

Per quanto riguarda la decisione della Cbf di riprendere il 9 agosto, il governo dello Stato di San Paolo non è stato consultato prima.

Brasile, scoppia il caos su ripresa campionato

La Cbf ha ricordato inoltre:

I club hanno accettato di giocare al di fuori dei propri campionati regionali, giocando in altra città o in un altro stato, nel caso in cui la loro città non sia stata posta fuori dallo stato d’emergenza prima delle date di inizio delle gare. Questa decisione è stata presa con un voto dei 19 club di Serie A (la prima divisione nazionale), compresi quelli dello Stato di San Paolo.

Le squadre in questione sono cinque: Bragantino, Corinthians, Palmeiras, Santos e San Paolo. Per il campionato Paulista non è ancora stata annunciata una data per giocare le tre giornate rimaste.

Per questo motivo il presidente della Federcalcio di San Paolo, Reinaldo Carneiro Bastos, ha inviato al governo statale una proposta per la conclusione della competizione e l’individuazione di una data utile per la ripresa delle gare:

Siamo sicuri che lavoreremo insieme alla Cbf per organizzare congiuntamente e in armonia la fine del campionato Paulista e l’inizio del campionato nazionale.

Guardiola punta la Champions: “Spero di affrontare il Real a Manchester”

Roma, Fonseca: “Zaniolo non può partire dal primo minuto”