Neymar

Brasile, Neymar indagato per la presunto mega festa

Una vita tranquilla per Neymar è praticamente impossibile. Il fuoriclasse del Paris Saint-Germain sarebbe indagato dalla giustizia brasiliana in relazione al presunto party di Capodanno che avrebbe organizzato nella sua villa di Rio de Janeiro. Secondo alcuni media avrebbero infatti partecipato circa 500 persone.

Come riportato dal quotidiano ‘L’Équipe’, la Procura avrebbe aperto un’indagine su Neymar dopo aver ricevuto diverse denunce. Per questo avrebbe chiesto al calciatore di fornire dettagli sul numero di partecipanti e sulle misure sanitarie adottato. Da ricordare che il Brasile è uno dei Paesi più colpiti dalla pandemia di coronavirus e che nel Paese si sono già registrati quasi 200mila decessi.

Embed from Getty Images

Brasile, Neymar indagato per la presunto mega festa

Sebbene le indagini aperte sul caso Neymar e sulla sua presunta festa di capodanno, lo stato di Rio de Janeiro non proibisce feste in casa o residenze private. Il crack brasiliano quindi non avrebbe violato le restrizioni imposte dalle autorità.

Neymar per ora non ha commentato questa indagine e continua a godersi la sua vacanza in Brasile. Recentemente ha anche partecipato a un torneo di poker e trascorso una giornata in spiaggia a Santa Catarina con i suoi amici.

Calciomercato, Messi verso l'Inter

Barcellona, Messi compra casa a Miami: indizio verso la MLS?

Calciomercato, è duello Barcellona-Real Madrid per Haaland