Brozovic, richiesta danni per presunto flirt con Wanda Nara

Si costituirà parte civile e chiederà un risarcimento congruo (di alcune decine di migliaia di euro) il centrocampista dell’Inter Marcelo Brozovic, che ieri ha rinnovato il contratto con il club nerazzurro, nel processo a tre giornalisti, imputati per aver diffuso la notizia di un falso flirt tra Wanda Nara, moglie dell’ex interista Mauro Icardi, e lo stesso Brozovic.

Il nerazzurro, assistito dall’avvocato Danilo Buongiorno, nel processo che inizia domani chiederà i danni, non solo perché ritiene di aver visto lesa la propria immagine, ma anche per le possibili conseguenze che la diffusione della notizia avrebbe potuto avere nello spogliatoio della squadra.

Embed from Getty Images

Brozovic, richiesta danni per presunto flirt con Wanda Nara

I tre sono accusati di aver consentito “la pubblicazione di articoli diffamatori” nei confronti di Brozovic “nei quali si raccontava di rapporti sessuali avvenuti tra lui e Wanda Nara”, smentiti dagli interessati, e di “una conseguente rissa che si sarebbe verificata nello spogliatoio della società sportiva Fc Internazionale”.

“Sono davvero molto contento di aver prolungato il mio contratto con l’Inter. Volevo fortemente questo rinnovo e la società lo sapeva – ha dichiarato ieri Brozovic dopo il rinnovo del contratto – Non ho mai voluto parlare con nessun’altra squadra per rispetto dell’Inter e dei suoi tifosi”.

Tennis, Barty: “Mi ritiro dall’attività per dedicarmi agli aborigeni”

WWE, le storylines che hanno scritto la storia a WrestleMania