Cagliari, Semplici si presenta: “Possiamo ancora salvarci”

Il nuovo allenatore del Cagliari, Leonardo Semplici, è realistico ma ottimista nella conferenza di presentazione:

Ho trovato una squadra moralmente abbattuta, il fatto di non fare risultato da tempo ha influito. Il mio lavoro sarà prima di tutto mentale per portare quella serenità e quella determinazione per fare questa impresa. Ma possiamo salvarci.

Semplici ha preso il posto dell’esonerato Eusebio Di Francesco sulla panchina dei sardi:

L’aspetto mentale è quello più importante. Ho visto qualche partita in questi giorni, sembrava che i giocatori giocassero col freno a mano tirato. Sembravano bloccati e impauriti, quindi penso che l’aspetto più importante sia avere un approccio diverso, giocando con più liberata e spensieratezza e con il desiderio di ribaltare la stagione.

Cagliari, Semplici si presenta: “Possiamo ancora salvarci”

Il nuovo allenatore del Cagliari ha continuato:

Il Cagliari ha grandi valori che non è ancora riuscito a mostrare. È una sfida importante per me, è una grande piazza con una storia importante. Ho intravisto nella rosa di quest’anno la qualità per poter riuscire ad arrivare all’obiettivo. Mi auguro di portare una ventata di entusiasmo e di sovvertire il momento in classifica.

Infine Semplici ha aggiunto che la sua scelta non sia stata condizionata dai soldi o da questioni di contratto:

Qui voglio portare la mia mentalità e la mia professionalità per i ragazzi e fare esprimere loro le qualità che hanno. Sappiamo di avere un cammino in salita, mi auguro di portare una ventata di freschezza che ci dev’essere nonostante il momento.

Mourinho Tottenham

Premier, Tottenham: Mourinho a rischio esonero, piace Nagelsmann

Maradona Policia

Morte Maradona, nuovi sviluppi: altri due indagati in Argentina