Caso Danjuma: arrestato per tentato omicidio, ma era un errore

L’ex giocatore del Club Brugge, oggi al Bournemouth in Premier League, Arnaut Danjuma ha vissuto lo shock della sua vita poco prima dello scoppio della pandemia. L’olandese 23enne è stato arrestato in quanto sospettato di tentato omicidio, ma si è rivelato un errore:
È stato davvero imbarazzante.

Danjuma attraversava la città inglese il 16 marzo, quando un’auto della polizia si fermò improvvisamente. L’olandese ne ha parlato a The Sun:

Due ufficiali sono scesi e mi hanno detto di tenere le mani sul tetto dell’auto. Ho chiesto, “Che cosa ho fatto?”. Mi hanno urlato di stare zitto e di mettere le mani sul finestrino. L’ho fatto, dopo di che ho chiesto di nuovo cosa avessi fatto. Ma gli ufficiali non volevano dire nulla e aspettavano assistenza.

Embed from Getty Images

Caso Danjuma, arrestato per tentato omicidio

Il racconto di Danjuma prosegue, entrando ancora di più nei particolari:

Quando sono arrivati ​​gli altri ufficiali, ho chiesto di nuovo. È stato davvero imbarazzante. La gente camminava e scattava foto. Sono stato frustrato e ho detto cose che non avrei dovuto dire. Ero così arrabbiato. Alla fine, un ufficiale disse:  “Non sei quello che stiamo cercando, puoi andare”. Gli ufficiali stavano cercando un uomo che aveva accoltellato un’altra persona.

Danjuma non ha ricevuto scuse ufficiali per l’errore, ma si è anche rifiutato di denunciare il tutto. La dirigenza del Bournemouth chiese all’olandese se volesse fare una dichiarazione attraverso i canali del club, Danjuma ha deciso di astenersi. Voleva concentrarsi completamente sul recupero dall’infortunio.

A causa di quel problema fisico, Danjuma ha giocato solo nove volte in Premier League con la maglia del Bournemouth. Per questo non vede l’ora che riprenda la stagione sabato 20 giugno con una partita in casa contro il Crystal Palace. Il club inglese ha rilevato Danjuma dal Club Brugge lo scorso anno per un importo di 18 milioni di euro.

Bigon: “Ibrahimovic al Bologna, capisco la suggestione…”

Calciomercato: tutti i giocatori della GestiFute di Jorge Mendes