Ronaldinho in un Clásico giocato al Cmp Nou contro il Real Madrid

I 10 giocatori più pagati al mondo… 10 anni fa!

Il mondo del calcio è cambiato radicalmente nel corso degli anni. La crescente quantità di soldi che è stata investita dagli sponsor e dalle emittenti televisive ha nel tempo trasformato uno sport nato, cresciuto e pensato per la classe operaia, e come tale, secondo le idee dei padri fondatori, accessibile a tutti. Un cambiamento che sembra essere tanto evidente anche solo considerando un periodo ristretto di 10 anni, nei quali tanti campioni sono esplosi mentre tanti altri hanno dovuto, per forza di cose, appendere gli scarpini al chiodo. Mettendo a confronto gli stipendi dei calciatori di una decade fa con quelli delle star attuali, si nota una differenza abissale.

SportBible ha stilato un elenco dei 10 miglior giocatori in attività circa 10 anni fa, i cui stipendi, se comparati con quelli dei giorni nostri, sembrano ridicoli. Come parametro di riferimento prendiamo Cristiano Ronaldo, fresco di rinnovo, che guadagnerà esattamente 23,6 milioni di euro fino al 2021 (qui la classifica dei 10 giocatori attualmente più pagati al mondo).  

10) Steven Gerrard

La leggenda e il capitano del Liverpool percepiva un “misero” salario di 7,7 milioni di sterline, circa 10 milioni di euro. Per molti, in quel periodo, un’esagerazione.

9) John Terry

In aggiunta allo stipendio percepito come calciatore, il capitano del Chelsea poteva contare su un milionario contratto di sponsorship con la Umbro che gli consentiva di guadagnare 7,7 milioni di sterline, esattamente la stessa cifra dell’ex compagno di nazionale. Oggi è ancora al suo posto nello spogliatoio di Stamford Bridge, anche se non può più dire di essere uno dei più pagati e ricchi giocatori al mondo.

8) Fabio Cannavaro

Capitano della nazionale italiana Campione del Mondo nel 2006 e Pallone d’Oro proprio alla fine di quell’anno, il difensore ai tempi protagonista del passaggio dalla Juventus al Real Madrid, poteva contare su uno stipendio di 7,9 milioni di sterline, circa 10,5 milioni di euro.

7) Zinedine Zidane

L’attuale allenatore del Real Madrid era uno dei giocatori più conosciuti al mondo. Nonostante la testata a Materazzi nella finale del Mondiale, era ed è tutt’ora riconosciuto come uno dei talenti più puri di tutti i tempi. A quel tempo il suo salario netto superava di poco gli 8 milioni di sterline.

6) Thierry Henry

Era in corso il suo ultimo anno all’Arsenal. Con uno stipendio di 8,6 milioni di sterline, entrava di diritto nella Top 3 dei calciatori più pagati di tutta la Premier League, ai tempi non ancora il campionato più seguito e ricco del mondo.

5) Michael Ballack

Il suo passaggio dal Bayern Monaco al Chelsea fu considerato una delle operazioni di mercato più importanti della storia del calcio. Con uno stipendio netto di 121 mila sterline a settimana, ben 9,1 milioni di sterline l’anno, il centrocampista tedesco era considerato un ottimo giocatore e uno dei più influenti di quel periodo.

4) Wayne Rooney

Dieci anni fa Rooney era il giocatore più pagato della Premier League con 9,3 milioni di sterline annui. L’adeguamento di contratto del 2014 ha portato il Manchester United ad aumentare la sua retribuzione di ulteriori 4,2 milioni, portandolo a guadagnare 13,5 milioni l’anno (circa 15,5 milioni di euro). Uno dei più grandi talenti inglesi di tutti i tempi può certamente dormire sogni tranquilli: andare in bancarotta sarà davvero difficile.

3) Ronaldo 

Non Cristiano, ma il primo Ronaldo, il Fenomeno, era al centro di una disputa di mercato tra il Real Madrid e il Milan. Non ne ha comunque risentito il suo conto in banca: le sue entrate economiche erano di poco superiori ai 12,7 milioni di sterline all’anno.

2) David Beckham

Uno dei più grandi fenomeni di marketing della storia del calcio poteva contare sul puri milionario contratto col Real Madrid, sebbene i Los Angeles Galaxy fossero in procinto di fargli lasciare l’Europa. Con 15,8 milioni di sterline, lo Spice Boy poteva vantare, oltre allo stipendio dei Blancos, sui fior di milioni che moltissimi brand di moda erano disposti a sborsare per metterlo in bella vista a promuovere il loro ultimo prodotto.

1) Ronaldinho

Con poco più di 16 milioni di sterline (poco più di 18,6 milioni di euro) di guadagno tra Barcellona, Nike e Sony, l’asso brasiliano poteva senza dubbio considerarsi il più pagato al mondo.

Muhammad Alì vs Antonio Inoki

Quando Muhammad Ali sfidò Antonio Inoki

Cinque inquietanti fighter UFC con cui non vorresti avere a che fare