Gianni Infantino, presidente FIFA
Gianni Infantino, presidente FIFA

Fifa, Infantino: “Il Mondiale ogni due anni sarebbe gesto solidarietà”

Gianni Infantino, presidente della Fifa, ha parlato all’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa che nel rapporto “La governance del calcio: business e valori” si oppone all’idea di un Mondiale ogni 2 anni.

La questione non è se vogliamo un Mondiale ogni due anni, ma cosa vogliamo fare per il futuro del calcio, che osserviamo sta dirigendosi verso un futuro in cui pochi hanno tutto e la stragrande maggioranza nulla. Capisco che in Europa i Mondiali si svolgono due volte a settimana, perché i migliori giocatori sono in campo, quindi in Europa non c’è alcun bisogno di altre competizioni.

Il presidente della Fifa ha poi proseguito il suo ragionamento:

Ma se pensiamo al resto del mondo che non vede i migliori giocatori, che non partecipa alle migliori competizioni, allora dobbiamo pensare al fatto che il calcio non è solo uno sport perché contribuisce a portare opportunità per le squadre e i Paesi, speranza e gioia.

Embed from Getty Images

Fifa, Infantino: “Il Mondiale ogni due anni sarebbe gesto solidarietà”

Infantino ha continuato, sottolineando che tra qualche mese saranno resi noti i risultati della discussione:

Non possiamo dire al resto del mondo dateci i soldi, e se avete un buon giocatore, dateci anche quello, ma guardateci in tv. Dobbiamo includere l’intero mondo, per dare speranza per esempio agli africani in modo che non debbano attraversare il Mediterraneo per trovare forse una vita migliore, ma più probabilmente la morte in mare. Ora forse un Mondiale ogni 2 anni non è la risposta, ma va discusso, dibattuto, e questo processo è stato votato dall’88% del congresso della Fifa, inclusi 30 membri sui 55 dell’Europa.

MLS, Blaise Matuidi “tagliato” dall’Inter Miami di Beckham

WWE, ecco la match card attuale della Royal Rumble 2022