Flamengo-Boavista nella storia: è l’evento sportivo più visto su YouTube

Non solo il record registrato dal vivo il 16 luglio 1950, quando il Maracanã aveva contato 199854 (!) tifosi per la finale del Mondiale poi persa dal Brasile contro l’Uruguay. Adesso lo storico stadio brasiliano ha messo insieme un altro numero impressionante, entrando nella storia della tecnologia. Mercoledì sera il Flamengo ha battuto il Boavista per 2-0 a Maracanã e si è assicurato il primo posto nella classifica generale del Campionato Carioca.

Pertanto, la squadra di Jorge Jesus può vincere il titolo statale in solo altre due partite. Le reti sono state segnate dai due ex della Fiorentina, Pedro e Gerson hanno segnato i gol del trionfo rosso-nero.

Il Flamengo ha rilasciato giovedì i numeri della trasmissione della partita contro Boavista, perché il match è stato riprodotto dai canali ufficiali del club. Bene il numero complessivo di trasmissioni ha raggiunto addirittura i 14 milioni di visualizzazioni.

Questo numero mette insieme tutti i social network sui quali è stato trasmesso il duello, inclusi YouTube, Facebook e Twitter. Il più visitato è stato YouTube, che è toccato la cifra di 11,6 milioni di visualizzazioni. Con questo dato il Flamengo ha raggiunto un record nella piattaforma video. La partita, valida per il quinto round della Rio Cup, è diventata l’evento sportivo più visto nella storia di YouTube.

Per trasmettere il match, la squadra Rubro-Negra si appoggiava sul decreto legge brasiliano Provisional Media 984, firmato dal presidente Jair Bolsonaro, che di fatto determina che i diritti di trasmissione delle partite sportive appartengano al club principale, a condizione che lo stesso club non abbia già in essere un contratto esistente con nessuna emittente.

Flamengo-Boavista nella storia di YouTube

Ecco i numeri di trasmissione su ciascuna piattaforma:

FlaTV su YouTube:

Visualizzazioni: 11,6 M
Picco simultaneo : 2,1 M
Nuovi abbonati: 371 k

FlaTV su Facebook:

Visualizzazioni: 2.1M
Picco simultaneo : 148K

FlaTV su Twitter:

Visualizzazioni: 316k
Picco simultaneo: 7k

http://gty.im/1221069554

Napoli, Insigne: “Che errore che fu quell’ammutinamento…”

Formula 1, la decisione sul ricorso della Red Bull contro la Mercedes