Higuain, niente nostalgia: “Qui sono tornato una persona normale”

Queste le parole dell’attaccante argentino Gonzalo Higuain, ex della Juventus, approdato a settembre negli Usa, con l’Inter Miami, in una intervista a ‘La Nacion’:

Ora mi sento molto felice perché ho ottenuto ciò che volevo, ovvero uscire da quella bolla di pressione, di richieste con la stampa parlava sempre di me. Qui il calcio non è una priorità, ci sono altri sport che sopportano quelle pressioni.

Higuain, niente nostalgia: “Qui sono tornato una persona normale”

Higuain ha poi proseguito:

Il campionato sta crescendo e continuerà a crescere. Ma qui le persone per strada non ti giudicano perché hai sbagliato o segnato un gol, non ti giudicano se ti buttano fuori o no. E lo stesso accade con la stampa. Quindi, vivo con calma. E’ un qualcosa che stavo cercando e di nuovo per me.

Embed from Getty Images

Il Pipita fa anche un esempio concreto:

Ora vado – racconta Higuain – e mi metto in fila come chiunque altro, sono di nuovo una persona normale. A volte ti sconvolge, ma a volte dico ‘quanto è bello, perché è quello che volevo vivere’. Sono molto felice della decisione che ho preso.

Lazio, il presidente Lotito

Lazio-Torino, Lotito non molla: il suo ricorso è stato ricevuto

Champions League classifiche

Gol in trasferta nei supplementari: la UEFA cambia la regola?