Mancini Italia Mondiali

Italia, Mancini: “Contro la Germania metterò giocatori freschi”

Il ct della nazionale italiana Roberto Mancini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Nations League con la Germania:

Metterò giocatori freschi, è l’ultima e non è facile. La Germania gioca bene, forse anche meglio rispetto al passato. Hanno tanti giocatori di talento e hanno un ottimo possesso palla. Tengono bene il campo, stanno alti, pressano: sono una delle squadre migliori.

Il bilancio di questo lungo raduno:

Sono stati giorni belli prima di tutto per lavorare. La squadra ha fatto cose ottime e ho visto dei ragazzi che possono avere un grande futuro. La sconfitta con l’Argentina mi è dispiaciuta, ma era la seconda volta dopo il match con la Francia di quattro anni fa in cui non abbiamo giocato bene e perso giustamente. Due partite in quattro anni ci possono stare.

Embed from Getty Images

Italia, Mancini: “Contro la Germania metterò giocatori freschi”

Poi Mancini ha evidenziato:

È fondamentale che i più giovani in questi 25 giorni si siano allenati con calciatori più esperti. Possono essere migliorati a livello di personalità. Pensavo potessero fare un po’ più di fatica. Abbiamo fatto un buon lavoro, ma c’è tanto ancora da fare.

Al lungo elenco degli esordienti mancano all’appello solo Scalvini, Luiz Felipe e Caprari:

Cercherò di far debuttare tutti e tre – annuncia il Ct – anche perché crediamo molto in loro. Scalvini è molto bravo, tecnico, ha un bel fisico e può giocare in due ruoli. Deve solo fare esperienza, diventerà un grandissimo calciatore. Luiz Felipe può diventare importante così come Caprari, che è stato infortunato per 15 giorni.

Floyd Mayweather sfide star delle arti marziali in Giappone

Euro2020, Italia: Chiellini corre verso l’Austria, indietro Florenzi

Calciomercato, ufficiale il passaggio di Chiellini ai Los Angeles FC