Jerome Boateng condannato per lesioni all’ex compagna

Brutte notizie per Jerome Boateng. Il tribunale distrettuale di Monaco ha dichiarato l’ex nazionale delle Germania colpevole di lesioni personali alla sua ex partner.

L’ex difensore del Bayern Monaco e della Nazionale tedesca campione del Mondo nel 2014 è stato inoltre condannato a una pena pecuniaria da 1,8 milioni di euro, 30 mila euro al giorno per 60 giorni.

Embed from Getty Images

Jerome Boateng condannato per lesioni all’ex compagna

Lo riferisce la stampa tedesca. Il pm aveva chiesto una sospensione condizionale della pena di un anno e mezzo – e un risarcimento monetario di 1,5 milioni di euro.

La modella – che si è suicidata a febbraio 2021 – ha accusato Boateng di averla aggredita nel luglio 2018 mentre era in vacanza nelle Isole Turks e Caicos nei Caraibi. Secondo l’accusa, il difensore l’ha picchiata, presa a pugni, morsa alla testa, gettata a terra e insultata violentemente. Le accuse erano di insulti e lesioni personali, ma la corte ha ipotizzato solo “un pugno in faccia” nella sua sentenza.

Juventus, tegola Chiesa: l’attaccante salta la trasferta a Napoli

Juventus, tegola Chiesa: l’attaccante salta la trasferta a Napoli

Brasile-Argentina, Cbf: “Nazionale di Scaloni avvertita di norme anti-covid”

Brasile, Tite accusa Argentina: “Regole vanno sempre rispettate”