Maradona operato
Maradona operato

Maradona resta ricoverato: “Deve superare situazione d’astinenza”

Questa volta Diego Armando Maradona non potrà andarsene via in dribbling con la sua solita naturalezza. Prima di essere dimesso dall’ospedale, l’ex fuoriclasse argentino dovrà aspettare ancora un po’.

Maradona sta meglio, non vede l’ora di lasciare la clinica Olivos, dove sta ormai da martedì sera, quando lo hanno operato alla testa per rimuovere un ematoma subdurale.

Embed from Getty Images

Maradona resta ricoverato. Il medico: “Deve superare situazione d’astinenza”

Il suo medico personale, Leopoldo Luque, parla però della sua “situazione di astinenza”:

L’idea è che resti in clinica finché non si conclude questo processo, fino a lunedì rimarrà sicuramente ricoverato, poi verificheremo l’evoluzione delle sue condizioni, non fissiamo giorni o date. L’astinenza è legata alle sue abitudini, non va riferita a una determinata sostanza o bevanda, ma troviamo in condizioni molto buone Diego. Abbiamo ridotto la sedazione perché la risposta neurologica è stata molto positiva, ora bisognerà vedere come reagirà ai nuovi farmaci che gli vengono somministrati.

Il medico di Maradona si dichiara soddisfatto anche della risposta dei familiari:

Sono tutti allineati nella stessa direzione, per Diego.

Reggina Cosenza Serie B

Covid, tifoso Reggina non mette mascherina: daspo per lui

Calciomercato, Liverpool su Skriniar

Calciomercato Liverpool, idea Skriniar per sostituire Van Dijk