Maradona Policia
Maradona Policia

Morte Maradona, nuovi sviluppi: altri due indagati in Argentina

La morte di Diego Armando Maradona, avvenuta il 25 novembre 2020, porta con sé adesso altre due persone indagate.

La stampa argentina riferisce infatti che la Procura di San Isidro ha inserito nel registro degli indagati anche la dottoressa che ha coordinato il ricovero domiciliare di Maradona, Nancy Forlini. Insieme a lei pure Mariano Perroni, coordinatore delle infermiere messe a disposizione dall’azienda Medidom. In entrambi i casi l’accusa è di omicidio colposo.

Embed from Getty Images

Morte Maradona, nuovi sviluppi: altri due indagati in Argentina

Diventano così sette gli indagati per la morte dell’ex numero 10 del Napoli e dell’Argentina. I principali sono il neurochirurgo Leopoldo Luque (39) e la psichiatra Agustina Cosachov (35). Il caso coinvolge anche lo psicologo Carlos Daniel Díaz (29), l’infermiera del turno mattutino e pomeridiano Dahiana Gisela Madrid (36) e l’infermiera notturna, Ricardo Omar Almirón (37).

La Procura di San Isidro ha anche convocato una commissione medica il prossimo 8 marzo per accertare se ci sia stata negligenza negli operatori sanitari e per capire se la morte di Maradona sarebbe potuto essere evitata. Sono molti quelli che lo credono, l’ultima in ordine di tempo la conduttrice televisiva Mirtha Legrand.

Cagliari, Semplici si presenta: “Possiamo ancora salvarci”

Golf, incidente Tiger Woods

Tiger Woods, brutto incidente in auto: non è in pericolo