Nuoto, colpito da una civetta in moto: muore giovane pallanuotista

Una tragedia incredibile nel mondo del nuoto e dello sport in generale. E’ quella che ha portato alla morte a soli 24 anni di un giovane pallanuotista di Adria. in provincia di Rovigo. Il ragazzo era in moto ed è stato colpito da una civetta.

L’episodio è accaduto lunedì sera a Nico Duò, un ragazzo di Ariano nel Polesine (Rovigo), giovane pallanuotista della Padovanuoto che è stato disarcionato fatalmente dall’impatto con il rapace.

Embed from Getty Images

Nuoto, colpito da una civetta in moto: muore giovane pallanuotista

La comunicazione arriva dalla Federnuoto, seguita dal comunicato della PadovaNuoto, società dove Duò giocava nel ruolo di centroboa:

Non ci sono parole per commentare una tragedia simile, solo una profonda tristezza. La Pallanunoto Padovanuoto è vicina ai familiari e agli amici di Nico in questo momento di dolore.

Il suo allenatore, Andrea Longhin, lo ricorda con grande affetto:

Nico era sempre cresciuto in Adria Nuoto, che due stagioni fa ha dismesso la squadra, e quindi lui e altri due compagni li avevamo presi noi a giocare. Era riservato ma simpatico, parte attiva del gruppo, ben inserito. Gli volevamo bene. Siamo tutti estremamente dispiaciuti e addolorati. Un duro colpo.

Calciomercato Juventus, fumata bianca per Locatelli: prestito biennale

Cristiano Ronaldo furioso su Instagram: “Adesso basta chiacchiere”