Santos, rescissione Robinho per le accuse: risponde il presidente
Santos, rescissione Robinho per le accuse: risponde il presidente

Santos, rescissione Robinho per le accuse: risponde il presidente

Sembrava una classica storia del figliol prodigo, una di quelle che tante volte accadono nel mondo del calcio. Il giocatore aveva accettato di ridursi drasticamente lo stipendio pur di indossare di nuovo la maglia della squadra dove era cresciuto. Quella tra Robinho e il Santos si è trasformata presto in un incubo per l’ex attaccante del Milan.

Dopo l’annuncio del suo ritorno al Peixe, infatti, è seguito di pochi giorni quello del divorzio, a causa delle polemiche esplose per la condanna in primo grado della giustizia italiana con l’accusa di violenza sessuale.

Embed from Getty Images

Santos, rescissione Robinho per le accuse? Risponde il presidente

Nonostante questo epilogo che nessuno avrebbe voluto, però, la speranza di rivedere Robinho al Santos non è ancora tramontata. Lo assicura il presidente Orlando Rollo, che ha tenuta aperta una porta per il giocatore:

Se Robinho verrà assolto in appello non vedo perché non dovrebbe tornare con noi, ma se la condanna venisse confermata il contratto, che al momento è da considerarsi sospeso, verrebbe rescisso.

Oltre a questa dichiarazione, Rollo ha ricordato di essere anche un poliziotto e di aver lottato sempre contro questi crimini che considera “un abominio”. Tuttavia ha spiega che bisogna “attendere che la giustizia italiana faccia il suo corso” prima di giudicare o prendere decisioni.

Lazio, Akpa Akpro

Lazio, l’incredibile favola di Akpa-Akpro: “Non voglio fermarmi”

Serie B

Serie B, rinviato ufficialmente un match del prossimo turno