Gli sportivi più famosi comparsi negli episodi dei Simpson

Il 19 aprile 1987, con il cortometraggio Good Night, esordì la serie animata che più di ogni altra ha modificato il concetto stesso del cartoon, elevandolo da ”programma per bambini”  a vera e propria critica sociale dei nostri tempi : i Simpson. In più di 30 anni, la famiglia gialla più famosa d’America non si è fatta mancare niente: tra le personalità che hanno frequentato la loro villetta a Springfield ci sono astronauti, politici, rock star, attori da Oscar, premi Nobel, e ovviamente, alcuni dei più grandi sportivi del mondo.

Magic Johnson

Homer definito, (stagione 3, episodio 5) – Homer sventa l’esplosione della centrale nucleare premendo un tasto a caso sulla sua console. Durante la premiazione come impiegato del mese, riceve una telefonata di congratulazioni da Magic Johnson e Homer ne approfitta per chiedergli: “Che succede se le persone credono che sei un eroe e invece è solo fortuna?”. Il campione di basket risponde che prima o poi gli impostori vengono scoperti. Nel finale di puntata, Magic Johnson fa canestro per fortuna mentre scivola.

LeBron James

Homer annega nel suo diluvio universale (stagione 16, puntata 8) – Il balletto di Homer per festeggiare la vincita a un tiro a segni, diventa virale. Così tanto che diventa il coreografo di grandi atleti – tra cui il quarterback Tom Brady e i campioni dell’NBA James LeBron e Yao Ming – e organizza la prima Accademia Clownesca in casa Simpson. Gli viene affidato lo show del Super Bowl e insieme a Flanders preparano una rappresentazione del diluvio universale.

Dennis Rodman

La paura fa novanta XVI (stagione 17, puntata 4) – Nel terzo episodio della classica puntata di Halloween, una strega trasforma tutti gli abitanti di Springfield nei personaggi in cui sono mascherati e così Meggie diventa una streghetta. Il suo primo incantesimo è trasformare tutti in ciucci, tra cui anche Dennis Rodman che, nella miglior tradizione del non-sense, appare nel finale per pagare una multa.

Kobe Bryant

La spia venuta da… d’oh! (stagione 23, puntata 1) – La nuova guardia di vigilanza della centrale di Spingfield è Wayne, un ex agente segreto americano con un passato traumatico. Homer fa amicizia con lui e lo ospita a casa. Alcuni criminali ucraini, suoi vecchi nemici, rapiscono Homer per farlo uscire allo scoperto, ma Wyane riesce a salvarlo. In uno dei suoi ricordi, Wayne racconta dell’addestramento speciale in cui ha combattuto contro vari avversari, tra cui proprio il compianto Kobe Bryant.

Agassi, Sampras e le sorelle Williams

Homer il racchettaro (stagione 12, episodio 12) – Marge e Homer si sono iscritti al Krusty Classic, il torneo di tennis della città, ma lei è stufa di perdere a causa del marito e quindi sceglie Bart come compagno, mentre Homer prende Lisa. Ma al torneo ci sono le sorelle Williams come ospiti d’onore: Homer coglie l’occasione al volo e prende Serena come compagna, mentre Marge sostituisce Bart con Venus. Ma a quel punto i due genitori vengono a loro volta sostituiti da Pete Sampras e Andre Agassi e il match finisce in un doppio tra i 4 campioni. 

Lance Armstrong

Mona se ne va, (stagione 19, episodio 19) – La madre di Homer torna a casa dopo anni, ma lui la rifiuta e lei muore quella stessa notte. Nel suo video testamento, nonna Simpson lascia a ognuno qualcosa: un coltellino a Bart, lo spirito ribelle a Lisa, una borsa di canapa a Marge e a Homer il compito di disperdere le sue ceneri dal punto più alto della città. In realtà, sono tutti elementi fondamentali per compiere un’ultima azione rivoluzionaria: fermare il missile di Mr. Burns. All’inizio della puntata, c’è una cameo del famoso ciclista che interpreta se stesso in una trasmissione televisiva.

Mike Tyson

Homer toro scatenato (stagione 8, puntata 3) – Mike Tyson è uno dei pochi sportivi a poter vantare addirittura un personaggio caricaturale, Drederick Tatum. In questa puntata, Homer scopre di essere un grandissimo incassatore, grazie al particolare spessore della sua calotta cranica. Moe, si offre per fargli da manager nella sua nuova carriera da pugile. La sua tattica sarà quella di incassare senza mai rispondere, fin quando il suo avversario non cadrà a terra distrutto. La fama velocemente ottenuta, permette a Moe di organizzare un incontro contro Tatum, il campione del mondo dei pesi massimi. Durante il primo round, Moe interviene salvando Homer.

Tony Hawk

Bart mini maggiorenne (stagione 14, episodio 11) – Bart scopre di aver fatto pubblicità da neonato e che Homer ha speso tutti i soldi che invece avrebbero dovuto finanziare il suo fondo universitario. Così Bart fa causa ai genitori per diventare emancipato e prende casa nello stessa palazzina di Tony Hawk. Per recuperare l’amore del figlio, Homer convince il famoso skater a perdere contro di lui in una sfida sull’half pipe.

Ronaldo (il Fenomeno)

Marge giocatrice (stagione 18, puntata 17) – Marge usa internet per la prima volta e si appassiona a un gioco di ruolo. Scopre che il Signore Nero di quel regno è Bart. Intanto, Lisa ha iniziato a giocare calcio e Homer la accompagna alla sua partita, facendo anche da arbitro, dando non poche agevolazioni alla figlia. Lisa inizia a sfruttare questa situazione, simulando ad ogni azione. Proprio per questo appare Ronaldo: lui gira il mondo per scoprire tutti i simulatori. La puntata finisce in una partitella in casa Simpson con il campione brasiliano.

Cristiano Ronaldo

Per il campione portoghese un’apparizione diversa da quella degli altri campioni. Nella pubblicità uscita nel maggio del 2010, Cristiano Ronaldo fa un tunnel a Homer.

Abdul Jabbar

L’amore è una cosa molto strangolata (stagione 22, episodio 17) – Marge costringe Homer a frequentare un corso per genitori a causa dei continui maltrattamenti su Bart. L’ex cestista e allenatore di pallacanestro Abdul Jabbar è un amico del Dr. Zander, psicologo a cui Homer so affida. La funzione di Jabbar? Far capire a Homer come ci si sente a essere indifesi e maltrattati.

Óscar De La Hoya

La paura fa novanta XIV (stagione 15, episodio 1) – L’ex pugile statunitense, campione olimpico a Barcellona nel 1992, è presente in una delle tre puntate a tema Halloween.

Chuck Liddell

Per salire più in basso con la moglie (stagione 21, episodio 3) – Marge scopre che Bart ha una passione per le arti marziali e che con i suoi compagni organizza dei combattimenti nel cortile della scuola. Chuck Liddell, ex lottatore di arti marziali miste statunitense, compare nei panni di sé stesso mentre firma un autografo a Bart. Nella puntata anche Marge sale sul ring per far sì che a Springfield non ci sia più nessun combattimento.

Shaquille O’Neal

Gone boy (stagione 29, episodio 9) – Uno dei giocatore di basket più iconici di tutti i tempi è apparso nei Simpson. Shaq ha doppiato il suo personaggio nel 2017, quando Homer e Abe Simpson si imbattono in lui mentre cercano Bart nella foresta innevata. Shaq era stato già menzionato in passato un paio di volte ed era apparso anche in “Love is a Many Strangled Thing” del 2011.

Pelè

La famiglia Cartdrige (stagione 9, episodio 5) – Non poteva mancare la leggenda brasiliana dal calcio, Pelè. O Rey prende la parola prima di una partita tra Messico e Portogallo che si disputa proprio a Springfield e alla quale i componenti dela famiglia Simpson partecipano come spettatori.

Bundesliga, è record! Rummenigge: “Avanti così”

Sei un vero tifoso della Roma?