Sport da contatto, ok di Spadafora: “Manca quello di Speranza”

Il ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora, con un post su facebook ha annunciato di avere dato “parere favorevole” per la ripresa degli sport di contatto e che “manca solo l’assenso del ministro Speranza: appena lo darà si potrà ricominciare”:

Mi avete scritto e fatto sentire con forza, dopo che il Consiglio dei ministri ha deciso lo slittamento dal 18 al 25 giugno per la ripresa degli sport di contatto la voglia e la necessità di ricominciare a giocare nei centri sportivi di tutto il Paese, consentendo a migliaia di gestori e lavoratori di riprendere le loro attività. Per questo, prima dei termini previsti, ho incontrato in video conferenza il Presidente Bonaccini e i rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, che hanno stilato le indicazioni per la ripresa immediata, che saranno approvate domani.

Embed from Getty Images

Il ministro Spadafora ha poi concluso il suo intervento:

Già ieri ho anticipato il mio parere favorevole alla riapertura. Manca solo l’assenso del ministro Speranza: appena lo darà si potrà ricominciare.

Spadafora, ok agli sport da contatto. Manca Speranza

Il nuovo Dpcm firmato l’11 giugno dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte dava il via a nuove aperture. Stabiliva che dal 12 riprendessero gli eventi e le competizioni sportive a porte chiuse o all’aperto senza la presenza del pubblico, nel rispetto dei protocolli di sicurezza emanati dalle rispettive Federazioni sportive.

Dal 25 giugno, invece, sarebbe stato consentito lo svolgimento anche degli sport di contatto a livello amatoriale nelle Regioni e Province Autonome.

D’intesa con il ministero della Salute e dell’Autorità di Governo delegata in materia di sport, abbiano preventivamente accertato la compatibilità delle suddette attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori pubblici.

A questo punto quindi non resta che attendere la comunicazione di Speranza. L’ok del ministro dello sport Vincenzo Spadafora è già arrivato.

Burnley, individuati i responsabili dello striscione: “White Lives Matter”

PES 2021: 6 cose che dovete sapere