Suriname da record: il vicepresidente scende in campo a 60 anni

Il Suriname fissa un primato nella storia del calcio. La sua è certamente una presenza che non si può non notare. Non si parla di un campione, ma di un uomo di 60 anni, Ronnie Brunswijk, che ha stabilito un record.

Lo ha fatto semplicemente scendendo in campo in un match internazionale per club della Concacaf, la Confederazione del calcio del Nordamerica, Centroamerica e dei Caraibi.

Embed from Getty Images

Suriname da record: il vicepresidente scende in campo a 60 anni

Proprietario dell’Inter Moengotapoe, Brunswijk, che nella vita fa il vicepresidente del Suriname, ha giocato con la fascia da capitano al braccio e ovviamente dal primo minuto nel match perso per 6-0 in casa contro gli honduregni dell’Olimpia.

A 60 anni e 198 giorni, diventa il calciatore più vecchio in un match internazionale per club.

Chelsea, Jorginho

Calciomercato, Chelsea verso i rinnovi di Jorginho, Mount e Kanté

Milan, Maignan contro il razzismo: “Trattati come animal