Ze Roberto racconta il Brasile 2006
Ze Roberto racconta il Brasile 2006

Ze Roberto: “Ronaldinho aveva una discoteca in casa”

Ze Roberto, a 46 anni, oggi è una sorta di “influencer del fitness”, con i suoi 1,2 milioni di seguaci. ha dato l’addio al calcio tre anni fa da giocatore del Palmeiras, degna conclusione di una carriera di successo in cui è riuscito ad affermarsi con il Brasile, così come in grandi squadre del calibro di Real Madrid, Bayern Monaco o Bayer Leverkusen.

Embed from Getty Images

Nel corso di un’intervista rilasciata a TYC Sport, l’ex centrocampista brasiliano ha parlato del passato, raccontando molti aneddoti curiosi:

Il giocatore più forte con il quale abbia giocato è stato Ronaldo il Fenomeno. È stato incredibile. E poi era un animale da festa. Una volta è partito per andare a bere ed è arrivato il giorno successivo per allenarsi. Quello che ha fatto quasi senza dormire è stato incredibile. Si era bevuto i suoi drink, certo. Ma il giorno dopo si è allenato come un animale. Anche Vampeta era anche un animale da festa, le preparava già nel pre-partita. Ronaldinho aveva addirittura una pista da ballo a casa, una discoteca. Ma lì preferivo non andare.

Ze Roberto e i racconti del suo Brasile

Con quei giocatori, però, Ze Roberto si è trovato più a suo agio. La qualità compensava infatti tutte queste “distrazioni”:

Il Brasile della Coppa del Mondo 2006 è la migliore squadra in cui abbia giocato. Io, Ronaldinho, Kakà, Ronaldo, Adriano…  Abbiamo fallito per via della scarsa organizzazione, c’era sempre un sacco di gente e non abbiamo avuto la giusta concentrazione. Zidane invece è stato l’avversario più forte: la finale che disputò nella Coppa del Mondo del 1998 è la miglior prestazione che abbia mai visto.

In conclusione Ze Roberto fa il paragone tra il suo fisico a 46 anni e quello attuale della stella della Juve, Cristiano Ronaldo:

Oggi direi che ho un fisico migliore, perché ho giocato fino all’età di 43 anni ad alto livello. Se dovesse riuscirci, direi lo stesso di lui.

Barcellona, il presidente Bartomeu

Dalla Spagna, il Barcellona interrompe la trattativa per Lautaro

NXT, l'italiano Fabian Aichner

WWE, Fabian Aichner si conferma ancora campione a NXT