Immobile: “Chi è il più forte tra me e Lukaku? Chiederemo a Inzaghi”

L’attaccante della nazionale Ciro Immobile ha parlato in conferenza stampa da Coverciano in vista del quarto di finale di Euro 2020 con il Belgio:

Mai come questa volta sento la fiducia di tutti, mi sento davvero bene. Abbiamo fatto una buonissima prova con l’Austria, non sicuramente la migliore, però abbiamo portato a casa il risultato.

Riguardo l’eliminazione della Francia, poi, Immobile ha continuato:

Restano la Spagna, il Belgio, una tra Inghilterra e Germania, compagini forti. A noi mancano tre partite per raggiungere l’obiettivo, vogliamo arrivare fino in fondo. Dimostra che questo Europeo è veramente difficile. È dura anche quando sei superiore. Alla fine la prova del nove è sempre il campo, la partita di ieri lo dimostra. Noi abbiamo vinto e dominato contro la Svizzera, l’abbiamo fatta sembrare una squadretta. Mentre ieri è stato il contrario.

Immobile: “Chi è il più forte tra me e Lukaku? Chiederemo a Inzaghi”

Poi a Immobile hanno chiesto chi sia più forte tra lui e Lukaku:

Non lo so, lascio decidere a voi. Io vado avanti per la mia strada. Adesso abbiamo cambiato anche allenatore, hanno preso il mio, lo chiederemo a Inzaghi dopo che è stato con Lukaku. Ha una forza fisica devastante, velocità, è migliorato tantissimo, penso che il lavoro con Conte l’abbia aiutato anche sotto l’aspetto fisico. È un bravo ragazzo, un lavoratore per come ne parlano quelli dell’Inter. Merita tutti gli elogi possibili.

Embed from Getty Images

Euro 2020, Thorgan Hazard: “Anche senza Eden vogliamo fermare l’Italia”

Euro 2020, Thorgan Hazard: “Anche senza Eden vogliamo fermare l’Italia”

Barcellona, in Spagna assicurano: Messi resta. E arriva Aguero

Barcellona, Leo Messi e quel contratto che scadrà a mezzanotte