Fifa 20

FIFA 20, la top 10 dei rating: Salah e Van Dijk fuori dai primi 5!

Attenzione: se siete dei tifosi del Liverpool, ciò che abbiamo da dirvi non vi piacerà. Sì perché sono da poco usciti i rating ufficiali della top 100 dei giocatori più forti di FIFA 20, e incredibile ma vero Momo Salah e Virgil Van Dijk non sono né tra i primi 3 – ma questo potevamo anche aspettarcelo – né tra i primi 5. Una situazione un po’ strana per i due protagonisti, assieme ad Alisson, della vittoria in Champions League dei Reds fermatisi anche ad un passo dalla conquista della Premier League, con il Manchester City di Pep Guardiola che è arrivato in testa per un solo punto appena pochi mesi fa.

Prime tre posizioni occupate, come era abbastanza facile pronosticare, da Leo Messi, Cristiano Ronaldo – vestito con il kit del Piemonte Calcio – e Neymar: overall rispettivi di 94, 93 e 92 per i tre fenomeni. Seguono a 91 Eden Hazard e Kevin De Bruyne, assieme ad un Jan Oblak che si attesta in sesta posizione. Dalla settima alla decima, invece, Virgil Van Dijk, Momo Salah, Luka Modric e Marc ter Stegen si fermano tutti ad un valore complessivo di 90. E già vi vediamo tutti lì a chiedervi: ed Alisson? Bisogna scendere un po’ in basso per trovarci di fronte alla carta del portiere ex Roma, che pur avendo difeso egregiamente la porta del Liverpool si piazza in 19esima posizione.

E adesso, veniamo alle note liete del nostro campionato: qual è il giocatore più forte della Serie A, a parte il già citato CR7? Sono due, in realtà: due centrali che si piazzano rispettivamente al 14esimo e al 17esimo posto della classifica dei 100 con un overall di 89. Stiamo parlando, ovviamente, di Giorgio Chiellini della Juven… cioè, del Piemonte Calcio e di Kalidou Koulibaly del Napoli. Appena fuori dalla top 10 delle carte più forti di FIFA 20, invece, Kylian Mbappé, Sergio Ramos e Sergio Aguero, che raggiungono un overall di 89 al pari dei due elementi della Serie A precedentemente citati.

Embed from Getty Images

FIFA 20: anche quest’anno dentro le Prime Icon Moments?

Come detto in fase di annuncio delle nuove Icon, tutti noi abbiamo potuto notare come all’interno del tris di carte vi sia anche uno spazio vuoto: ciò sta a significare che, verosimilmente, verranno inserite anche le Prime Icon Moments in FIFA 20. Introdotte per la prima volta nell’edizione 19, questo speciale tipo di Icona è dedicata ad una partita in particolare che ha visto il giocatore in questione fare fuoco e fiamme, risolvendo la gara. Proprio per questo, dunque, le suddette leggende vantano un overall superiore addirittura alla classica Icona Prime.

Bayern Monaco, da Beckenbauer a Hoeness: ecco quanto varrebbero ora

F1, Imola si candida per ospitare un Gran Premio