Quello che non sai Antoine Griezmann

Antoine Griezmann, ovvero la classe messa al servizio della concretezza. Francese, classe 1991, originario di Mâcon e con alle spalle una gioventù calcistica segnata più dai rifiuti che dalle attestazioni di fiducia. “Sei troppo basso”, “sei troppo esile”, già ma poi…  la svolta. Nel 2005, a 14 anni, quando era in prova al Montpellier, in un’amichevole contro il Psg impressionò tutti e gli osservatori della Real Sociedad lo vollero portare a tutti i costi a San Sebastiàn.

Comincia da qui la sua scalata al grande calcio, da attaccante esterno, da uomo in più, quello che deve saltare l’uomo, quello che deve accendere la squadra. Oltre 200 presenze nella Real Sociedad, poi nell’estate 2014, per 30 milioni,  il grande salto all’Atletico Madrid. Simeone per lui è l’allenatore ideale, l’unico in grado di eliminarne i tratti indolenti per fortificarne la concretezza; la tecnica, quella no, è già debordante così.

Nel 2018 si laurea campione del mondo con la Francia di Deschamps, ma per il pallone d’oro deve cedere il passo a Luka Modric, finalista con la Croazia ma ancora trionfante in Champions League con il Real Madrid.

Il 14 maggio 2019 Antoine Griezmann annuncia che dopo 5 stagioni all’Atletico Madrid lascerà la squadra di Diego Simeone: in bacheca ha messo 1 Supercoppa di Spagna, 1 Europa League e 1 Supercoppa UEFA.

Il passaggio di Griezmann al Barcellona: la clausola rescissoria di 800 milioni

Il 12 luglio 2019 diventa ufficiale il trasferimento di Griezmann al Barcellona. I blaugrana si sono assicurati il talento francese attraverso la clausola rescissoria presente nel suo contratto con l’Atletico Madrid: 120 milioni di euro necessari per liberare l’attaccante dai colchoneros e permettergli il trasferimento in blaugrana.

Il Barcellona ha a sua volta inserito una clausola rescissoria nel contratto con Griezmann: per prelevare il giocatore, bisognerà pagare 800 milioni di euro.

Il contratto che lega Griezmann al Barcellona è valido per cinque anni.

Marco Giampaolo

Lionel Messi

Tutto quello che non sai su Lionel Messi