Abidal Messi

Abidal: “Messi può dire che resta, ma c’è poi un contratto da negoziare”

Eric Abidal, direttore sportivo del Barcellona, ha confessato alla stampa catalana che il club sta lavorando per blindare Leo Messi, attualmente sotto contratto fino al giugno 2021:

Leo può dire che resta, ma c’è poi un contratto da negoziare. La trattativa è iniziata e l’idea è quella di proporgli qualcosa di più lungo rispetto a un prolungamento di un anno. Ma sono ottimista, abbiamo il miglior giocatore del mondo e non dobbiamo perderlo. Credo sia felice qui e noi vogliamo renderlo ancora più felice, migliorando la squadra ogni anno e dandogli la possibilità di continuare a vincere. E lui sa che il Barcellona ha bisogno di lui.

Nel corso dell’intervista, oltre al rinnovo di Messi, c’è stato modo anche per parlare del recente esonero di Valverde, sostituito da Setien:

Non è mai facile prendere una decisione del genere, ma dopo il Clasico del 18 dicembre abbiamo cominciato a pensarci. Xavi? La porta è sempre aperta per lui, ma non abbiamo fatto alcuna offerta. Abbiamo puntato su Setien per due anni e confidiamo molto in lui.

Barcellona, Abidal parla del rinnovo di Messi

Riguardo la cessione di Carles Perez alla Roma, poi, Abidal spiega che non sia stata una scelta del club quella di lasciar andare il ragazzo:

Il Barcellona non caccia nessuno, è il giocatore che decide di andare via. Un acquisto davanti? La mia idea era semplice: o prendevamo un attaccante forte o meglio nessuno. Non c’erano molte opzioni e alla fine ho preferito non prendere nessuno.

L’infortunio di Dembelé potrebbe però cambiare i piani del Barcelllona, visto che il regolamento della RFEF prevede una deroga sul calciomercato nel caso in cui un infortunio superi i 5 mesi stop: l’eventuale acquisto potrebbe però giocare esclusivamente in Liga.

Morata

Morata si scusa con i tifosi dell’Atletico Madrid: la strana esultanza

Stadio Juventus

Guida allo Juventus Stadium: le info e tutto quello che c’è da sapere