Liga, Tebas: “Diakhaby deve aver capito male”. Il giocatore replica

Con l’indagine chiusa dalla Liga, Javier Tebas ha espresso la sua opinione dopo che non è stata trovata alcuna prova che Juan Cala abbia offeso Mouctar Diakhaby in modo razzista.

Il presidente della Liga ha parlato a Deportes Cuatro e non ha esitato a esprimere un giudizio un po’ salomonico su quanto accaduto:

Mi fido di Diakhaby, ma credo che deve aver capito male, come è successo tante volte nella vita e nel calcio. Non è razzismo, è che Diakhaby ha frainteso, ma non ha fatto false accuse.

Liga, Tebas: “Diakhaby deve aver capito male”. Il giocatore replica

La sentenza del massimo presidente non ha tardato a trovare una replica da parte del calciatore del Valencia tramite Instagram. Perplesso, ha digitato “malinteso ??”, accompagnato da emoticon sorridenti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mouctar Diakhaby (@mouctar_dkh)

Il presidente della Liga chiude così un caso che si è dato nei giorni scorsi e di cui la risoluzione non è stata del tutto conclusiva secondo la risposta del Valencia Football Club. La società ha evidenziato nella sua dichiarazione che è evidente che non sia stato possibile analizzare “tutto quello che è successo”, poiché non può confermare “tutte le parole che Diakhaby ha ricevuto”. In ogni caso, Tebas ha indicato che non mancano le prove, ma che “le prove che esistono sono state analizzate”.

Embed from Getty Images

Palmares Real Madrid

Real Madrid, Florentino Perez si ricandida ufficialmente

Messi e Neymar

Calciomercato, Neymar torna a mettere pressione al Psg