Atletico Madrid, Luis Suarez all'esordio
Atletico Madrid, Luis Suarez all'esordio

Luis Suarez: “Il passaporto italiano? Era un anno che mi preparavo”

Luis Suarez vive una sua seconda giovinezza nell’Atletico Madrid di Simeone e, durante il programma ‘El Transistor’ su Onda Cero, torna anche sull’addio con polemiche ai blaugrana:

Quando il Barcellona ha ufficializzato che non contava su di me, sono iniziate le conversazioni con l’Atletico Madrid, con il Cholo Simeone, con Miguel Angel… C’era l’interesse di tanti club, non solo della Juventus. Volevo prendere la decisione giusta, ciò che era meglio per me e la mia famiglia.

Il 34enne attaccante uruguaiano ha parlato anche della vicenda legata al caos scatenato per la procedura con la quale ha tentato di ottenere il passaporto italiano:

Il passaporto italiano? Volevo prenderlo da tempo, era una questione che andava avanti da un anno.

Embed from Getty Images

Luis Suarez sull’addio al Barcellona

Riguardo l’addio al Barcellona, invece, Luis Suarez ha aggiunto:

È stata stata dura, non me l’aspettavo, sono stati momenti molto difficili per via delle modalità. Koeman mi ha chiamato dicendomi che non contavano più su di me e il club mi ha fatto sapere di non andare al campo: ho risposto che fintanto che avessi un contratto, mi sarei allenato. Il club non mi ha dato nessuna spiegazione, mi ha solo detto che era la decisione di un allenatore.


Luis Suarez ha raccontato che in molti non abbiano capito la decisione del club blaugrana di cederlo:

Non solo Messi, molti tifosi del Barcellona non hanno capito la decisione…

Andrea Belotti, Torino

Torino, Cairo: “Rinnovo Belotti? Deve essere convinto per firmare”

Riana Nainggolan Cagliari

Nainggolan, il Cagliari tessera anche la gemella Riana