Svolta Barcellona, il Camp Nou cambia nome: 5 diverse opzioni
Svolta Barcellona, il Camp Nou cambia nome: 5 diverse opzioni

Svolta Barcellona, il Camp Nou cambia nome: 5 diverse opzioni

Svolta clamorosa in arrivo in Catalogna. Il presidente del Barcellona, Joan Laporta, ha intenzione di cambiare nome al Camp Nou, lo storico stadio che, da decenni, ospita le partite del club spagnolo.

Il presidente del club blaugrana ha rivelato a Tv3 di avere “almeno cinque offerte sul tavolo”, per rinominare il sontuoso impianto.

Uno stadio che, fra le altre cose, ospitò la semifinale dei Mondiali del 1982 vinti dall’Italia (gli azzurri, in quel giovedì 8 luglio, sconfissero la Polonia per 2-0, con doppietta di Paolo Rossi), ma anche la finale della Coppa dei Campioni 1988/89 vinta dal Milan.

Svolta Barcellona, il Camp Nou cambia nome: 5 diverse opzioni

Laporta ha anche fissato il prezzo:

L’obiettivo è incassare 30-40 milioni a stagione, in caso eventuale sponsorizzazione.

Embed from Getty Images

Possibile che la partnership con Rakuten, nome che appare attualmente sulle maglie blaugrana, venga estesa, sebbene “ci sono altre società che offrono cifre importanti”. Per quanto riguarda invece lo sponsor tecnico, il rapporto fra Barcellona e Nike sembrerebbe destinato a proseguire.

Klopp prima del match con Guardiola

Liverpool, Klopp: “Ora non si può vincere la Premier, ma si può perdere”

Bologna, Mihajlovic: “Stiamo crescendo, ma serve sempre equilibrio”