Arrestato El Melali si masturbava guardando la vicina

Si è cacciato in una spinosa e complicata situazione il giocatore dell’Angers, Farid El Melali, che è stato arrestato lunedì sera per atti osceni. Il motivo dell’arresto risiede infatti nel fatto che il calciatore sia stato visto mentre si masturbava nel cortile del suo condominio, mentre guardava una donna che vive a piano terra. L’incidente è avvenuto intorno alle 11 di sera di lunedì 4 maggio, ed è proprio in quel momento che i suoi vicini hanno avvisato la polizia dopo aver visto il calciatore “scrutare” attraverso la finestra…

Embed from Getty Images

Secondo ESPN, tra l’altro, è la seconda volta che El Melali viene stato arrestato per un atto simile. Il club ha confermato la notizia e ha rifiutato di commentare dopo aver annunciato il suo rinnovo fino al 2023, proprio poche ore prima che accadesse tutto ciò.

Ligue 1, El Melali arrestato: si masturbava in cortile

Attraverso Le Courrier de Ouest, un giornale locale nella zona di Angers, il suo avvocato ha cercato di difendere El Melali. Il legale ha sostenuto questa tesi difensiva:

Il mio assistito non stava guardando nessuno e non era aggressivo con nessuno.

Sempre secondo il quotidiano francese, però, El Melali sentito dalla polizia avrebbe ammesso di essersi esibito e di essersi masturbato due volte nell’arco di tre settimane guardando la vicina. Il 23enne algerino è arrivato nel calcio francese nel 2018 dal Paradou AC, club del suo paese, dove ha debuttato nel 2016. In questa stagione, tra Ligue 1, Coppa di Lega e Coppa di Francia, ha giocato un totale di 11 partite e ha segnato 5 gol.

Ora però, a campionato concluso per via dello stop imposto in Francia a causa della pandemia per il coronavirus, ha realizzato un pessimo autogol. Un episodio che l’Angers avrebbe di sicuro evitato molto volentieri in questo periodo. A maggior ragione a così poco tempo di distanza dall’annuncio del suo rinnovo. Davvero un tempismo perfetto.

Poker, un milione di dollari in beneficenza

Fabregas: “Sorpreso da fine della Ligue 1”