Payet Marsiglia Nizza
Payet Marsiglia Nizza

Ligue 1, quando e come si rigiocherà Nizza-Marsiglia

A seguito degli incidenti avvenuti durante Nizza-Olympique Marsiglia del 22 agosto scorso la commissione disciplinare della Lega calcio francese (Lfp) ha emesso diverse sanzioni. Lo riporta L’Equipe.

La partita dovrà essere rigiocata in campo neutro e a porte chiuse. Il Nizza è stato sanzionato con due punti di penalità. Giocherà tre partite a porte chiuse, tra cui quella già giocata contro il Bordeaux il 28 agosto, e l’altra da rigiocare contro l’Olympique.

Embed from Getty Images

Ligue 1, quando e come si rigiocherà Nizza-Marsiglia

Inoltre, la LFP ha emesso sanzioni nei confronti di diversi protagonisti coinvolti negli scontri con i tifosi del Nizza sul terreno di gioco a seguito del lancio della bottiglia contro Dimitri Payet. Il centrocampista offensivo del Marsiglia, che ha reagito scagliando la bottiglietta verso il pubblico provocando una rissa generale tra i tifosi e i giocatori delle due squadre, è stato squalificato per un turno.

Il suo compagno di squadra, Alvaro Gonzalez, è stato invece squalificato per due partite. Infine, Pablo Fernandez, assistente del tecnico del club dell’Olympique Marsiglia, che aveva colpito un tifoso, è stato sospeso dalle attività a bordo campo, dagli spogliatoi degli arbitri e da tutte le funzioni ufficiali fino al 30 giugno.

Calciomercato, Raiola potrebbe complicare il futuro per Haaland

Zaniolo, il ginocchio fa crack: seconda rottura del legamento crociato

Roma, nessuna lesione per Zaniolo. Vina non ancora tornato